foto_ospedale

Brasile, bimbo di 5 anni muore in braccio alla mamma dopo 11 ore di attesa in ospedale

Brasile, shock in un ospedale nello stato di Goiàs: un bimbo è morto

Shock in Brasile, dove in un ospedale dello stato di Goiàs un bambino, Diogo Soares, è morto dopo 11 ore passate in sala d’attesa. Il bimbo, già malato, è rimasto per interminabili ore in pronto soccorso, dove la madre lo aveva portato. Il piccolo Diogo è rimasto seduto sulle gambe della mamma per tutte quelle ore, in attesa che qualcuno lo visitasse. Nessuno però si è presentato per prenderlo in cura, e dopo 11 ore il bimbo, di soli 5 anni, è morto sulle gambe della mamma.

Leggi anche: Torino, bebè viene dimesso dall’ospedale ma muore di polmonite

Il piccolo Diogo aveva la sindrome di Down

Il piccolo Diogo Soares aveva la sindrome di Down. Il bimbo non camminava e non parlava, ed era totalmente dipendente dalla mamma. La donna, con estrema pazienza e amore, lo ha tenuto sulle gambe per ben 11 ore in attesa di un medico che potesse visitarlo, fino a quando il piccolo, ormai stremato, si è accasciato tra le sue braccia ed è morto.

La terribile vicenda ha sconvolto il Brasile e ha gettato nella polemica l’ospedale di Goiânia, capitale dello Stato centro-occidentale di Goiás.

Leggi anche: Bimbo muore su un volo Alitalia a causa di una grave patologia

bimbo in ospedale

Il bambino stava male da alcuni giorni, e la mamma lo ha portato al pronto soccorso per ben due volte

Il piccolo Diogo, affetto la sindrome di Down, ultimamente stava imparando a fare molte cose e stava compiendo tantissimi progressi grazie alla riabilitazione. Il bimbo aveva imparato ad esempio a bere da una cannuccia per nutrirsi, e la mamma era fiduciosa per il futuro del piccolo Diogo. I parenti hanno raccontato che il bimbo stava male da alcuni giorni e per questo motivo la mamma lo aveva portato in ospedale. Il piccolo, dopo una prima visita, era stato rimandato a casa, ma le sue condizioni non miglioravano.

Leggi anche: Bimba viene soffocata dal suo orsacchiotto

Giovedì scorso la mamma aveva deciso di portarlo nuovamente al pronto soccorso per farlo visitare. Proprio lì, nella sala d’attesa, Diogo è morto dopo 11 ore. Dall’ospedale si sono giustificati dicendo che c’era molto sovraffollamento quel giorno. I medici hanno spiegato che il piccolo era stato già visitato e che stava facendo una flebo in corridoio perché non c’erano letti su cui sistemarlo.
Sul caso stanno indagando le autorità sanitarie locali che hanno avviato un inchiesta. Al piccolo è stata fatta l’autopsia.

bambino ospedale

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *