bimbo ucciso cardito

Bimbo ucciso dal patrigno a Cardito, arrestata anche la mamma

Cardito, arrestata la mamma del bimbo ucciso tre mesi fa

Dopo 3 mesi dalla morte del piccolo Giuseppe Dorice, il bimbo ucciso a Cardito, in provincia di Napoli, la mamma è stata arrestata. Valentina Casa, madre del piccolo ucciso dal patrigno, è stata arrestata perché secondo gli inquirenti è complice dell’omicidio del piccolo e del tentato omicidio della sorellina. La donna infatti non avrebbe difeso i suoi figli dalla violenza del compagno, anzi, lo avrebbe aiutato nell’occultare le prove dell’omicidio del piccolo Giuseppe e non avrebbe chiamato neppure i soccorsi.

Leggi anche: Cardito, bimbo ucciso dal patrigno

La donna è stata arrestata per l’omicidio di Giuseppe e il tentato omicidio della sorellina

La donna, mentre il figlio era a terra in una pozza di sangue a causa della furia del compagno che lo aveva colpito con la scopa, non ha chiamato i soccorsi. Secondo gli inquirenti, Valentina Casa ha tentato di occultare le prove, oltre a non fare niente per salvare il piccolo Giuseppe. La donna, ha cercato di ripulire il sangue dei figli dal pavimento, e, una volta arrivate in casa le forze dell’ordine, ha coperto il compagno Tony Essobti Badre per evitare che venisse arrestato.

Leggi anche: Lega il figlio di 6 mesi e va in vacanza: il piccolo muore

Dopo la ricostruzione degli inquirenti, la donna è stata sottoposta a ordinanza di custodia cautelare. L’arresto è scattato questa mattina, 11 aprile, in esecuzione dell’ordinanza emessa dal gip della Procura di Napoli Nord.

giuseppe cardito

Leggi anche: Padova, uccide la bimba di 9 mesi scuotendola

La donna è stata arrestata oggi

Valentina Casa è stata raggiunta dagli agenti della Squadra Mobile di Napoli e del commissariato di Afragola ed è stata portata in carcere.
La donna è accusata per l’omicidio nei confronti del piccolo Giuseppe di 8 anni e tentato omicidio dell’altra figlia. Entrambi i reati hanno le aggravanti dei futili motivi, della crudeltà e dell’abuso delle relazioni domestiche.

Tony Essobti Badre, al momento in carcere, è stato raggiunto da un’altra ordinanza cautelare per tentato omicidio della bambina, sorellina di Giuseppe, e per maltrattamento dei tre figli della compagna.

tony badre

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *