roberto burioni

Roberto Burioni duro contro gli anti-vax: “Superstiziosi ed egoisti”

Roberto Burioni duro contro i genitori anti-vax

Ieri è stato l’ultimo giorno per mettersi in regola con i vaccini, e oggi entrerà ufficialmente in vigore l’obbligo di essere vaccinati per avere accesso agli asili e alla scuola dell’obbligo. Tutti i genitori dovranno portare l’autocertificazione a scuola se vorranno che i loro figli vengano accettati. Dell’obbligo ha parlato Roberto Burioni, immunologo e professore presso l’Università San Raffaele di Milano. Burioni è uno dei massimi esperti sul tema dei vaccini, e oltre ad essere un medico esperto e affermato, è anche molto noto sui social network, dove è molto attivo.

Leggi anche: Tra Sids e vaccini non c’è correlazione: la ricerca

“I genitori non vaccinano per superstizione ed egoismo”: le parole di Burioni

I vaccini sono indispensabile per proteggere ad esempio i bambini che hanno sconfitto la leucemia. La leucemia era una sentenza di morte in passato, ora nel 90% dei casi si guarisce, ma non ci si può vaccinare ad esempio per il morbillo. Se noi consentiamo ai genitori, sulla base di superstizione ed egoismo, di non vaccinare i figli, noi sbattiamo fuori dalla scuola quei bambini che stanno guarendo. I vaccini sono sicuri e lo Stato deve stare dalla parte dei più deboli, e un bambino che sta guarendo dalla leucemia è debole. I bambini non vaccinati mettono in pericolo gli altri e loro stessi

ha dichiarato l’immunologo Burioni ai microfoni del programma “L’aria che tira” su La7.

vaccini

Leggi anche: I bambini non immunizzati restano fuori dalle scuole

Non vaccinare i propri figli è pericolosissimo: ecco perché

Roberto Burioni è sempre stato al centro del dibattito sul tema dei vaccini e delle bufale che spesso si sentono. L’immunologo ha spesso parlato della pericolosità delle bugie che circolano sul tema. Molti genitori temono che vi sia correlazione tra i vaccini e l’autismo, ma la scienza ha completamente confutato questa ipotesi. Spesso, l’idea che i vaccini facciano male, porta i genitori a non vaccinare i propri figli, e quindi le conseguenze sono disastrose. La soglia di immunità si abbassa e i bambini che non possono vaccinarsi sono esposti al pericolo.

vaccino

Burioni si è battuto anche per il vaccino contro il morbillo, che purtroppo negli ultimi anni pochi genitori hanno fatto ai loro figli, tanto da arrivare ad una vera e propria epidemia nel 2017. Ecco cosa ha detto l’immunologo:

Le bugie che circolano sui vaccini sono pericolose. I vaccini sono i farmaci più sicuri per prevenire le malattie. Poi c’è chi si ammala. Circola anche la bufala che il morbillo non faccia niente, solo perché qualcuno che lo ha avuto dice “Non mi è successo niente”. Io dico che c’è un rischio per il morbillo visto che nel 2015 avevamo una copertura minore a quella del Ghana e della Sierra Leone. Nel 2017 l’Italia è stata al quinto posto nel mondo per il morbillo. La copertura è troppo bassa, devono vaccinarsi tutti i bambini. È triste dover avere l’obbligo perché è una sconfitta. In tanti Paesi non c’è l’obbligo e i genitori vaccinano comunque i figli.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *