Maria Plenkina

Russia, mamma va in vacanza e lascia a casa la figlia di 3 anni

Russia, mamma di 21 anni va una settimana in vacanza e lascia la figlia di 3 anni a casa da sola

Una terribile storia arriva da Kirov, un paese in Russia. Una mamma di 21 anni, Maria Plenkina, è andata in vacanza per una settimana, lasciando a casa sola la figlia di 3 anni. La piccola Kristina è rimasta senza cibo né acqua, mentre la mamma si divertiva con gli amici. La bimba non è riuscita a sopravvivere, e il suo corpicino senza vita è stato trovato dalla nonna Irina, una donna di 47 anni, che non era a conoscenza della situazione nella quale si trovava la nipotina. Maria aveva infatti rassicurato tutti, dicendo che la piccola stava bene.

Leggi anche: Russia, nonni ubriachi buttano nel fuoco il nipotino di 11 mesi

La nonna è entrata in casa e ha trovato il corpo della nipotina senza vita

Irina ha scoperto il corpicino senza vita della nipote nel giorno del suo terzo compleanno. La nonna si era infatti recata a casa della figlia e della nipote per dare il regalo di compleanno a Kristina, ma quando è entrata in casa ha trovato il corpo della piccola ormai senza vita. Quando infatti la nonna è entrata in casa, ha trovato il corpo di Kristina e ha allertato immediatamente l’ambulanza. I sanitari purtroppo non hanno potuto far altro se non decretare il decesso della piccola.

La nonna ha raccontato alla polizia di essere a conoscenza della partenza della figlia per una vacanza, ma di essere stata rassicurata da Maria Plenkina, che aveva spiegato come la piccola Kristina stesse bene. In realtà la donna è andata in vacanza lasciando in casa da sola la figlia, senza né acqua né cibo.

Leggi anche: Neonata muore mentre dorme con i genitori: i due erano ubriachi

maria plenkina mamma

Maria Plenkina è stata arrestata per omicidio

Maria, la mamma della bimba, è stata arrestata. La donna è in carcere con l’accusa di “omicidio di un minore causato da estrema crudeltà”. Come spiega il Mirror, la donna ha volontariamente lasciato a casa la piccola. Un portavoce del Russian Investigative Committee, che si sta occupando del caso, ha riferito che la donna ha “deliberatamente chiuso la porta dell’appartamento e abbandonato la figlia” per “andare a divertirsi con gli amici”. La vacanza di Maria è durata una settimana, dal 13 al 20 febbraio 2019, quando è stato scoperto il corpicino senza vita della bimba.

Leggi anche: Mamma mette la vodka nel biberon del figlio: il piccolo muore

La mamma non è pentita

Come spiegano gli inquirenti che si stanno occupando del caso, Maria Plenkina non ha mostrato segni di pentimento e non avrebbe neppure pianto per la figlia.

Sì, me ne sono andata, ho chiuso l’acqua e ho lasciato la bambina senza acqua e cibo

ha confessato, senza dar segni di pentimento, la donna.

Leggi anche: Usa, bimba di 3 anni picchiata: ha fratture al cervello

La disperazione della nonna

Irina, la nonna della bimba che ha trovato il corpicino, è invece disperata. La signora ha dichiarato:

Mi aveva detto che Kristina stava bene. Se me l’avesse chiesto avrei tenuto io la bambina senza problemi. Ha mentito a tutti. Non avrei mai pensato che Maria potesse fare una cosa del genere. Se solo avessi notato che qualcosa non andava, avrei preso subito la piccola con me.

maria plenkina figlia

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *