Arriva il maestro di educazione fisica nelle scuole elementari

Educazione fisica alle elementari

Presto il progetto prenderà forma: sta per arrivare il maestro di educazione fisica anche nelle scuole elementari. 2 ore a settimane di sport e movimento per i bambini più piccoli. Ecco cosa sta per accadere nel mondo della scuola primaria.

Educazione motoria

Lo sport ha una valenza educativa importante anche e soprattutto per i bambini. Insegna a rispettare le regole, gli altri, la disciplina, aiuta a controllare il proprio corpo e ad aumentare il senso di responsabilità, nonché la capacità di fare squadra. Dinanzi a tutto questo non si può escludere l’insegnamento dell’educazione fisica nelle scuole elementari. Ed ecco, infatti, che qualcosa sta cambiando.

L’insegnamento dell’Educazione motoria

Una proposta di Legge sta per introdurre l’insegnamento dell’Educazione motoria nelle scuole elementari. Un impegno a cui il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti tiene particolarmente per promuovere l’attività motoria che è al centro del processo di crescita dei ragazzi. A tal proposito lo stesso Ministro dichiara:

Abbiamo il dovere di ridare allo sport la giusta dimensione nell’ambito della formazione dell’individuo: per chi ha a cuore la formazione umana dei nostri ragazzi, questa è una delle prossime sfide

LEGGI ANCHE: Giochi da fare con i bambini all’aperto

È in arrivo il maestro di Educazione motoria

L’obiettivo del Ministero, più che a formare degli sportivi, è quello di incrementare la cultura al movimento e la socializzazione nei bambini. E non è finita qui perchè si sa che il movimento permette di fare una corretta prevenzione per contrastare alcune malattie croniche soprattutto di natura cardiovascolare.
Per poter attuare il progetto occorrerebbero ben 12 mila nuovi docenti di Educazione motoria . Il reclutamento avverrà tramite concorso ad hoc.

LEGGI ANCHE:Bambini e sport: il movimento riduce il mal di schiena

2 ore di lezione a settimana

foto_bambini_e_sport
L’attività sportiva e motoria verrà introdotta nelle scuola primaria per 2 ore a settimane, ma la materia non sarà curricolare. In altre parole i bambini svolgeranno questa materia nel pomeriggio. Sarà quindi un’attività pomeridiana o farà parte di un progetto estivo. Le scuole in questo caso diventeranno dei centri sportivi durante le vacanze estive.

LEGGI ANCHE: Lo sport ideale per bambini timidi

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *