foto vacanze con bambini

Vacanze con bambini in Italia e all’estero: cose utili da sapere

Bimbi in viaggio: come superare le paure dei genitori

Viaggiare con i bambini non è un’impresa impossibile. Quando arrivano i figli una delle paure del genitore riguarda proprio le vacanze. Da un lato c’è la voglia di concedersi un momento di riposo, cambiando ambiente, dall’altro il timore di stressare i più piccoli portandoli in un nuovo contesto. Non è necessario rinunciare alla villeggiatura. I viaggi con i bambini sono possibili e piacevoli tanto quanto quelli in coppia o con gli amici. Con le dovute accortezze, e qualche trucchetto, le vacanze con i bambini sono in grado di arricchire la famiglia e far trascorrere dei momenti di condivisione indimenticabili per tornare a casa con un’esperienza in più, tanti ricordi e la voglia di progettare una nuova vacanza con i bambini. Cosa mettere però in valigia? Come strutturare il viaggio?

Bimbo in viaggio, cosa mettere in valigia e cosa evitare di portare

Che la meta sia il mare o la montagna, in Italia o all’estero, il consiglio per i viaggi con un bambino è sempre lo stesso: stare comodi e leggeri. Evitare cose inutili che non servono durante la vacanza. Nei viaggi con un neonato è bene prima di partire stilare una lista con ciò di cui si ha bisogno. Oltre ai vestiti (costumi e abiti leggeri se si opta per una vacanza al mare con i bambini, tutine, maglioni, sciarpa e cappello se si fa una vacanza in montagna con i bimbi), se si viaggia con un neonato è utile fare un elenco delle cose necessarie per la pappa. Se si usa il latte artificiale non serve portare una scorta che duri per tutta la vacanza, ma la dose sufficiente per un giorno, per poi acquistare sul posto il resto e non appesantire la valigia. Stessa cosa per quanto riguarda i pannolini, è sufficiente mettere nel trolley delle vacanze, quelli necessari per una giornata. Trovare un supermercato con la propria marca di pannolini non sarà difficile nemmeno all’estero. È utile portare anche qualche medicinale in vacanza come il paracetamolo e i fermenti lattici. Nel caso in cui si decida di viaggiare in aereo è sempre utile mettere un cambio completo per il bambino in borsa, con tanto di pannolini e salviette, per rispondere a ogni evenienza. Non sono da sottovalutare i giochi da portare in vacanza: giocattoli sonori e pupazzi di gomma da mordere per i più piccoli, libri e colori per i più grandi, in modo da intrattenerli sia durante il viaggio, che durante i pranzi e le cene fuori.

foto valigia vacanze

Leggi anche: Vacanze con bambini: mete consigli e idee

Vacanze al mare con i bambini: consigli pratici per un viaggio di relax

In estate o in inverno le vacanze al mare restano le più gettonate da molte famiglie. Nei mesi freddi volare all’estero in zone calde per concedersi un viaggio di relax è possibile anche con i bambini piccoli. Alcune compagnie aeree accettano i neonati a bordo già a partire dalla due settimane di vita. Ovviamente se si viaggia con un bambino molto piccolo evitare voli troppo lunghi che superino le tre ore. Per aiutare il neonato a non avere disturbi alle orecchie nelle fasi di atterraggio e decollo è bene far bere il bimbo, oppure offrire il ciuccio. In estate è utile, se si viaggia in auto, fare più soste, in modo da far sgranchire le gambe ai bambini più grandi o cambiare i pannolini e allattare i più piccoli. Stessa cosa vale per i viaggi in treno, fare una piccola passeggiata per il vagone può aiutare i bambini a non annoiarsi durante la traversata. La scelta del posto è fondamentale per una vacanza con i bambini al mare comoda e rilassante. È utile preferire una spiaggia sabbiosa, piuttosto che con sassi o scogli, e avere un alloggio vicino al mare in modo da raggiungerlo agevolmente. Preferire inoltre temperature moderate. La fine di giugno e le prime settimane di settembre possono garantire un clima migliore se si fanno dei viaggi con i bambini al mare in Italia.

foto vacanze al mare

Leggi anche: Vacanze al mare con i bambini: dove andare in Italia e all’estero

Vacanze in montagna con bambini: tutte le accortezze da seguire

La scelta di una vacanza in montagna garantisce in estate un clima fresco ai bambini ed è sicuramente un modo per rigenerare tutta la famiglia, con una piccola fuga dalla città. Il Trentino offre molte strutture a misura di bambino con percorsi, escursioni e parchi perfetti per il relax di genitori e bimbi. L’unica accortezza nei viaggi in montagna con i bambini, e in particolare con i neonati, è quella di non esagerare con l’altitudine. I bimbi che hanno meno di un anno non dovrebbero salire sopra i 1200 metri in linea generale. Inoltre, se si viaggia in auto, è raccomandabile fare delle soste mentre si sale in modo da non sottoporre i più piccoli a degli sbalzi di pressione troppo bruschi.

foto vacanze in montagna

Leggi anche: Vacanza in montagna con bambini: le mete migliori per estate e inverno

Bambini in viaggio: le dieci foto più belle sul web

Ecco una carrellata di dieci foto divertenti di viaggi con i bambini. Una serie di scatti simpatici e allegri, presi dal web, di vacanze al mare e in montagna con i bimbi di ogni età. Neonati in spiaggia con occhiali da sole, bambini al mare che giocano con la sabbia e fanno il bagno, mamme e papà rilassati pronti a scherzare con i propri figli e correre tra i prati. Ed ecco che una semplice passeggiata in montagna può trasformare anche il genitore più serio in un vero giocherellone.

foto vacanze al mare

foto bambini in macchina

foto bambini in vacanza in montagna

foto vacanze in montagna

foto viaggio con neonato

foto bambini che fanno il bagno

foto bambini che disegnano in vacanza

foto bambini che giocano al mare

foto neonati al mare

foto vacanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *