foto piedi neonato

Partorisce una bambina per donare gli organi: la scelta di una mamma

Mamma porta a termine una gravidanza per donare gli organi della figlia

Una scelta choc quella di due genitori di Cleveland nel Tennessee. La coppia ha deciso di dare alla luce una bambina, e portare a termine una gravidanza, pur sapendo che la loro bimba non avrebbe avuto chance di sopravvivenza. Krista Davis e Derek Lovett sono i due genitori, rispettivamente di 23 e 26 anni, che hanno scelto di non interrompere la gestazione nonostante la diagnosi che non dava scampo alla nascitura. Lo scopo dei due genitori statunitensi è stato quello di dare speranza ad altri neonati attraverso la donazione degli organi di loro figlia.

La malattia della piccola Rylei Ascadia: da cosa era affetta la bambina

Krista Davis ha dato alla luce Rylei Ascadia lo scorso 24 dicembre. La donna, insieme al marito, ha deciso di portare avanti la gravidanza nonostante la diagnosi fatta dai medici. Alla 18esima settimana di gestazione infatti è emerso che la bambina era affetta da una rara malattia. Le analisi cliniche hanno evidenziato infatti che la piccola aveva una patologia che avrebbe impedito lo sviluppo di parti vitali del suo cervello. Nel caso in cui la neonata non fosse deceduta in pancia, la sua vita sarebbe stata molto breve. La piccola Riley è infatti morta la sera di Capodanno a otto giorni dalla nascita.

Leggi anche: Partorisce il figlio per farlo adottare, ma poi cambia idea e lo riprende

foto gravidanza

Rylei Ascadia: a chi sono stati donati gli organi della bambina

Gli organi di Rylei Ascadia sono stati donati. I polmoni e il cuore della bimba hanno permesso ad altri genitori di veder vivere i loro bambini. Krista Davis e Derek Lovett hanno dichiarato:

Grazie a Rylei due bambini hanno potuto lasciare l’ospedale e questa è stata la cosa che ci ha dato più forza […] Per quanto sia difficile donare gli organi di tuo figlio fa grande differenza sapere che avrebbero potuto dare vita a qualcun altro.

Il gesto della donazione degli organi e la scelta di non interrompere la gravidanza, della coppia del Tennessee, sono stati apprezzati dai medici che hanno ammesso di non aver mai conosciuto due genitori di tale coraggio.

foto mani neonato

Genitori donano gli organi della figlia: il loro racconto

Krista Davis e Derek Lovett non hanno interrotto la gravidanza dando alla luce una bambina malata per donare gli organi della piccola. I due genitori hanno appreso della rara malattia della piccola Rylei a 18 settimane di gestazione, quando avrebbero potuto ancora interrompere la gravidanza. La scelta della coppia statunitense è stata però un’altra. La mamma ha ammesso:

La prima volta che mi ha dato un calcio è stato incredibile, io non sapevo se quella malformazione l’avrebbe fatta muovere, invece non è mai stata ferma.

La donna, che ha acconsentito alla donazione degli organi della figlia, ha sottolineato di aver vissuto intensamente la gravidanza, sapendo che il tempo da condividere con la figlia sarebbe stato poco. La gioia provata nel vedere la piccola è stata immensa. Krista ha sottolineato:

Era una bambina perfetta e quando la guardavo non vedevo niente di sbagliato.

La piccola è venuta a mancare otto giorni dopo la nascita dando però nuova speranza a due bambini che hanno ricevuto i polmoni e il cuore di Rylei.

foto pancia gravidanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *