foto girello

Girello per bambini: è da evitare? Il consiglio dei pediatri

Girello per bambini: a che serve e quando usarlo

Un bambino che cresce è un vulcano di energia e spesso le mamme e i papà si trovano a dover fronteggiare (con fatica) le esigenze di un bimbo molto attivo e curioso nei confronti del mondo. Se nei primi mesi i sonnellini diurni del bambino permettono ai neo genitori di riposarsi, con il passare del tempo i bimbi sono sempre più desiderosi di muoversi. Pronti a sollevarsi sulle braccia e fare le prime prove di gattonamento. I bambini iniziano a irrobustire le gambe e a provare a stare in piedi (sorretti dai genitori). Il girello in questa fase può essere un valido aiuto per consentire al piccolo di sperimentare il mondo in “autonomia” e far riposare le braccia di mamma e papà. Il girello è consigliato a partire dai sei mesi e consiste in una struttura (di plastica o metallo) con delle ruote, con annessi giochi sonori. Al centro del dispositivo è inserita un’imbracatura a seggiolino per il bimbo.

Il girello per bambini aumenta il rischio di incidenti? La ricerca

Se da un lato il girello permette al bambino di muoversi liberamente per casa (anche se ancora non cammina), allenando gambe e braccia, dall’altro si tratta di un attrezzo spesso sconsigliato dai pediatri. Secondo uno studio pubblicato dall’American Academy of Pediatrics, i girelli creerebbero più danni che benefici per i bambini. Anche se i genitori possono riposarsi attraverso questo strumento, i casi di incidenti domestici causati dal dispositivo non sono così rari. In base all’indagine sopracitata, negli Stati Uniti i bambini che sono finiti al Pronto Soccorso a causa di incidenti legati proprio all’uso del girello sono stati, tra il 1990 e il 2014, ben 230mila. I neonati infatti rischiano di arrivare a oggetti che potrebbero essere pericolosi per loro, cadere dalle scale o ancora ribaltarsi dopo essersi aggrappati a qualcosa. La ricerca americana sottolinea inoltre che il girello non aiuterebbe i bambini a imparare a camminare, al contrario ostacolerebbe la ricerca dell’equilibrio, requisito fondamentale per una deambulazione autonoma.

Leggi anche: Neonato affoga in un secchio e muore: colpa del girello

foto bimbo vicino a una presa

Girello: è un ostacolo per la deambulazione autonoma del bambino?

Dello stesso parere è anche il Professor Gianfranco Trapani che, nel libro “Il pediatra nel cassetto”, ha specificato:

Normalmente si sconsiglia l’uso prolungato del girello perchè interferisce in modo negativo sullo sviluppo psicomotorio: impedisce al bambino di sperimentare qualche caduta e di sviluppare un corretto senso dell’equilibrio e un po’ di sana prudenza.

Inoltre i movimenti che il bambino compirebbe, usando il girello, non aiuterebbero a camminare in modo corretto. Trapani ha infatti sottolineato nel testo sopracitato, parlando di questo strumento usato per il bambino:

Ostacola una corretta impostazione della deambulazione costringendolo a una posizione innaturale: per spostarsi infatti deve premere troppo sull’anca e camminare “in punta di piedi”.

Insomma, il girello per i bambini può essere usato ma con le dovute accortezze e senza esagerare.

Leggi anche: Senza girello i bambini camminano prima

foto bimba sul girello

Girello per bambini: consigli utili per usarlo in sicurezza

Il girello per i bambini è in realtà un ottimo mezzo per permettere ai più piccoli di sperimentare il mondo, se usato bene. Utilizzare questo dispositivo in casa non deve infatti sollevare il genitore dalla supervisione del proprio piccolo. Anche se esistono in commercio girelli che si bloccano in prossimità delle scale, ammortizzano al meglio gli urti e hanno tutti i comfort, l’attenzione deve essere sempre alta. Soltanto in questo modo è possibile evitare che il bimbo afferri oggetti pericolosi, cada dalle scale o si faccia male a causa del girello. Il consiglio inoltre è quello di non usare il girello per molte ore, ma utilizzarlo per qualche minuto. È bene cambiare attività e magari riprendere di nuovo il dispositivo dopo un po’. In questo modo il piccolo sarà impegnato in più giochi e non si annoierà. Nello stesso tempo i genitori potranno riposare le braccia, quando il figlio si trova sul girello, evitando tutte le controindicazioni che un uso eccessivo del dispositivo comporta, ma fruendo soltanto dei vantaggi.

Leggi anche: Da che mese il bambino può usare il girello

foto bimbo girello celeste

Questo articolo è stato verificato con:

  • http://www.healthdesk.it/prevenzione/genitori-non-mettete-bambini-girello-pericoloso-non-serve-imparare-camminare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *