foto_briatore_figlio

Flavio Briatore: “Sarò io a formare mio figlio, niente Università”

Flavio Briatore nella bufera: le dichiarazioni che fanno discutere

Stanno facendo discutere e non poco le ultime dichiarazioni di Flavio Briatore riguardo il figlio Nathan Falco. L’imprenditore italiano, padre dell’ormai adolescente avuto da Elisabetta Gregoraci, ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Oggi dopo aver risposto per le rime agli haters che hanno duramente attaccato il ragazzino. Il motivo? Le sue forme “rotonde”.

foto_nathan_falco

L’attacco a Nathan Falco

Nathan, nato nel 2010 dall’amore tra la showgirl calabrese Elisabetta Gregoraci e l’imprenditore Flavio Briatore, è stato preso di mira sui social da parte di alcuni utenti che lo hanno definito grasso. Da buon papà, l’ex team manager Ferrari è sceso in campo con le unghie e con i denti per prendere le difese del bambino.

foto_nathan_falco_briatore_gregoraci

I commenti stupidi sui bambini sono fatti da sfigati rancorosi gelosi che non sono stati capaci di crearsi un lavoro… poveretti

ha sentenziato Flavio.

E a proposito di lavoro, Briatore ha anche parlato dei futuri progetti scolastici del figlio che non andrà all’Università.

View this post on Instagram

Buon anno a tutti

A post shared by Flavio Briatore (@briatoreflavio) on

Falco sa che a 14 anni andrà in collegio in Svizzera a fare il liceo. Non può mica restare a Montecarlo a vita. Poi dopo il diploma verrà a lavorare con me. Se volesse fare l’università? Non ne vedo la ragione: sarò io formarlo. Se uno ha una vocazione deve essere libero di assecondarla, ma a me non serve un laureato, mi serve uno che porti avanti quello che ho costruito: se mi serve un commercialista o un avvocato lo chiamo e gli pago la parcella

ha raccontato l’imprenditore ad Oggi.

Stando a quanto raccontato dal padre, Nathan già a nove anni si starebbe guardando intorno capendo che c’è tanta gente che lavora intorno alla sua famiglia,foto_briatore_figlio e che prima o poi avrà una responsabilità anche lui.

Io lo sto crescendo mostrandogli l’importanza di un buon team. Se lavori bene, vieni pagato molto bene, se non lo fai sei fuori. È meritocrazia e nulla di più… Non esiste la fortuna: esistono i sacrifici, l’impegno”

ha ammesso Flavio, che ha concluso rivelando anche gli attuali rapporti con l’ex moglie Elisabetta:

Siamo due bravi genitori, focalizzati entrambi su nostro figlio. Restiamo una famiglia e Falco cresce sereno e amato

.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *