coltello

Egitto, addormenta i figli e la moglie con il sonnifero e li decapita

Addormenta la famiglia con il sonnifero e uccide tutti: il folle gesto di un uomo egiziano</h2

Tragedia familiare in Egitto, a Kafr El-Sheikh, città non lontana dalla Capitale Il Cairo. Un uomo ha addormentato i figli e la moglie con del sonnifero e li ha poi decapitati. Il folle assassino ha poi lanciato l’allarme alla polizia, spiegando come sua moglie ed i suoi tre figli piccoli fossero stati massacrati in casa, ma non dicendo di aver compiuto lui il terribile gesto. Le forze dell’ordine sono risalite ben presto a lui dopo una breve indagine. Ahmed Abdullah Zaki, ha compiuto la raccapricciante strage l’ultimo giorno del 2018.

Leggi anche: Latina, carabiniere uccide le due figlie e spara alla moglie

La terribile vicenda

Ahmed ha raccontato alla polizia di essere uscito di casa lo scorso lunedì mattina per fare dei servizi e passare all’ambulatorio dove lavorava. L’uomo, di 42 anni, ha poi raccontato di essere rientrato nell’appartamento in cui viveva con la famiglia e di aver trovato i corpi dei figli e della moglie. I suoi figli avevano solo 4, 6 e 8 anni, mentre la moglie ne aveva 30. L’uomo non ha confessato di aver compiuto la strage.

Leggi anche: Donna uccide una ragazza incinta e le fa un cesareo per rubarle la figlia

La polizia ha subito interrogato l’uomo per varie ore, ma non solo. Decine di persone sono state ascoltate nell’ambito dell’indagine: familiari, il portiere, negozianti… Far luce sulla drammatica vicenda non è stato difficile per la polizia, che ha subito capito che qualcosa non quadrava nelle parole dell’uomo. Ahmed ha infatti raccontato di aver trovato i 4 corpi e ha supposto che qualcuno sia entrato da fuori per sterminare la famiglia. Gli investigatori però nella casa non hanno trovato alcun segno che facesse presupporre una irruzione dall’esterno.

Ahmed Abdullah Zaki

Leggi anche: Mamma di 26 anni spinge il figlio a terra e lo uccide

L’uomo è crollato sotto interrogatorio

Durante l’interrogatorio, Ahmed è crollato ed ha ammesso la sua colpa. L’uomo ha rivelato di aver sterminato la famiglia a causa di “tanti problemi” con la moglie che lo avrebbero fatto “impazzire”. I problemi, secondo la confessione dell’uomo, erano talmente tanti che lo hanno portato al punto di prendere la decisione di uccidere la moglie e i suoi tre bambini.

Secondo quanto emerso dalle prime informazioni, l’assassino avrebbe messo dei sonniferi nell’acqua dei figli e della moglie, avrebbe aspettato che si addormentassero e li ha decapitati. La famiglia non viveva in Egitto da qualche tempo: si era infatti trasferita in Arabia Saudita per lavoro, ma era ritornata nel Paese d’origine per preparare il matrimonio del fratello della donna in programma tra pochi giorni.

I vicini di casa della famiglia hanno rivelato che sembravano assolutamente normali e felici. Nonostante tutto si è verificata l’ennesima tragedia familiare che ha portato alla morte di quattro persone. L’Egitto è sotto shock dopo l’accaduto.

egitto decapita moglie e figli

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *