foto neonata

Bonus Bebè negato a una mamma di 65 anni: il motivo

Milano, Inps nega il bonus bebè a una mamma di 65 anni

È stato negato il Bonus Bebè a una mamma di 65 anni. La storia risale al 2015 e la protagonista è una donna residente a Milano, nubile, che di mestiere fa la cassiera in un supermercato. La donna ha dato alla luce una bambina, Eleonora, tre anni fa. Da allora non ha mai ricevuto il Bonus Bebè. Il motivo? La donna è diventata mamma con una fecondazione eterologa praticata in Spagna. Una pratica vietata in Italia, in base quanto riferito dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, che ha portato a negare il sussidio per i nuovi nati alla donna. Il call center dell’Inps ha comunicato alla mamma 65enne riguardo al Bonus Bebè:

Non è previsto per i cittadini celibi e nubili che hanno fatto ricorso a inseminazione eterologa, pratica vietata in Italia.

Il caso è seguito al momento dagli avvocati Zailde Carletti e Luigi Ingrosso dell’associazione italiana risparmiatori.

Mamma a 65 anni: negato il Bonus Bebè. La risposta degli avvocati

Il caso discutibile della mamma di 65 anni di Milano, che ha dato alla luce una bambina con la fecondazione eterologa e si è visto negato il diritto ad accedere al Bonus Bebè, ha sollevato la risposta degli avvocati Zailde Carletti e Luigi Ingrosso dell’associazione italiana risparmiatori. I legali sono intenzionati a far luce sulla vicenda arrivando a un riscontro positivo per la mamma di 65 anni. Gli avvocati della donna hanno dichiarato, come riportato all’Adnkronos, che faranno ricorso. La donna infatti avrebbe dovuto ricevere una somma pari a 160 euro al mese a loro detta. Cifra che in tre anni non è mai stata versata dall’Inps. Luigi Ingrosso ha dichiarato:

Faremo ricorso contro questa decisione che consideriamo sbagliata, speriamo che si possa arrivare a una sentenza storica visto il caso abbastanza unico della signora.

Leggi anche: Bonus bebè 2019, per il secondo figlio è più alto

foto salvadanaio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *