bambini e influenza

Bambini e influenza: come evitare le ricadute?

Rischio ricadute: come evitarle?

Bambini, influenza e rischio ricadute è il tema più caldo del momento. I pediatri consigliano di fare soprattutto attenzione alla convalescenza e di non avere dunque fretta nel riprendere il ritmo di tutti i giorni. Insomma, anche quando i sintomi dell’influenza passano non bisogna abbassare mai la guardia ed è bene seguire dei piccoli consigli. Ecco quali.

Influenza e ricadute

bambini influenza

Febbre alta, mal di gola, tosse e mal di testa sono solo alcuni dei sintomi dell’influenza che costringono anche i più piccoli a stare a casa e a riposo. L’influenza ha un decorso di un paio di giorni ma… ricaduta permettendo!
In inverno, soprattutto per i bambini, ammalarsi è molto più facile mentre evitare la ricaduta è molto più difficile. In ogni caso è bene mettere in atto alcuni consigli raccomandati dai pediatri italiani.

LEGGI ANCHE: Influenza e bambini: quando tornare a scuola

1. Buona convalescenzabambino influenzato

È importante non avere fretta nel ritornare alla vita di tutti i giorni e far riposare il bambino anche un paio di giorni dopo la scomparsa dei sintomi dell’influenza. Ricordiamo che il bambino se si ammala di nuovo rischia di più, perchè è più debole e vulnerabile. Purtroppo il 5% dei bambini reduci da influenza, si ammala di nuovo. Dunque prestiamo attenzione alla convalescenza e soprattutto cerchiamo di riprendere con calma e prudenza le attività dei nostri bambini. Per le attività sportive, infatti, si consiglia di riprendere almeno 4-5 giorni dopo la scomparsa di tutti i sintomi.

2.Igiene profonda

Proprio perchè i bambini subito dopo l’influenza sono facilmente attaccabili da germi e virus è bene fare attenzione all’igiene. In che modo? Innanzitutto lavando i vestiti del bambino ed il bucato del suo lettino con prodotti specifici per eliminare germi e batteri. Non deve poi mancare un’ottima ripulita alla cameretta e non solo. Importante è anche arieggiare gli ambienti della casa: non abbiate paura di aprire balconi e finestre anche in inverno perchè non è proprio il freddo ad ammalare!

3.Tanta vitamina C

Per rafforzare il sistema immunitario dei più piccoli, i pediatri solitamente consigliano degli integratori multivitaminici. Questi vanno abbinati ad una corretta alimentazione, basata su dei pasti regolari durante il giorno e sul consumo di frutta e verdura fresca. E proprio in merito alla frutta, si consigliano delle buonissime spremute d’arancia. I metodi della nonna non falliscono mai, si sa!

LEGGI ANCHE: Influenza in gravidanza

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *