foto_gioco

I bambini sono in grado di fare ragionamenti anche se non sanno ancora parlare

I bambini sanno ragionare anche se non parlano

I bambini piccoli, a partire da un anno di vita o poco più, sono in grado di fare ragionamenti logici anche se non sanno parlare. A dirlo è un recente studio americano condotto presso la John Hopkins University. Vediamo di seguito i risultati della ricerca.

Anche i bambini che non parlano sanno ragionare

Ebbene sì: anche un bambino che non parla è in grado di eseguire dei ragionamenti logici. A dichiararlo è un recente studio condotto negli Stati Unti presso la John Hopkins University. Ma il contributo è stato anche italiano in quanto il team di ricercatori è stato guidato dall’italiano Nicolò Cesena Arlotti.

LEGGI ANCHE: Perchè il bambino non parla ancora?

I bambini coinvolti

La ricerca americana ha coinvolto ben 144 bambini: maschietti e femminucce di età compresa tra i 12 e i 19 mesi. Per arrivare a dichiarare poi che un bambino è in grado di fare deduzioni logiche e ragionamenti già a 12 mesi, prima ancora di parlare, è stato necessario sottoporgli un test.

Lo studio

Ai bambini coinvolti nella ricerca è stato fatto un test logico. Questo test consisteva nel far vedere loro una sequenza di immagini. Nella prima parte venivano mostrati due oggetti (ad esempio un fiore ed un dinosauro) che si nascondevano dietro ad una barriera. Poi uno dei due oggetti veniva trascinato via (ad esempio il dinosauro) ed ovviamente dietro la barriera ne rimaneva intuitivamente nascosto solo l’altro (in questo caso il fiore). In una terza fase, infatti, eliminando la barriera il bambino poteva scoprire qual’era l’oggetto nascosto (sempre il fiore). Durante tutta questa operazione i bambini venivano osservati, prestando particolare attenzione al movimento dei loro occhi.

LEGGI ANCHE: Uso del tablet e ritardo nel linguaggio

I risultati

foto_gioco_infanzia

Talvolta però veniva mostrato al bambino l’oggetto che era stato rimosso all’inizio che per logica non doveva trovarsi dietro la barriera. Per intenderci: allontano dalla barriera il dinosauro ma faccio vedere al bambino che dietro al nascondiglio è comunque nascosto il dinosauro, invece del fiore che per logica doveva essere lì.
In questo caso lo sguardo del bambino si soffermava su ciò che stava accadendo: pur non potendo esprimersi era visivamente confuso. In altre parole il bambino nonostante i suoi pochi mesi ha prestato attenzione e ha compiuto una deduzione corretta.
Dunque già a 12 mesi il piccolo ha capacità razionale e sa compiere ragionamenti logici.

LEGGI ANCHE: Cosa fare per crescere un bambino più intelligente

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *