bimba malata

I genitori la costringono alla dieta vegana, bimba diventa rachitica

Bimba di 19 mesi viene costretta a seguire una dieta vegana

Nei bambini l’alimentazione è fondamentale. Una dieta sana e equilibrata aiuta a crescere bene e ad evitare molte patologie. In particolare è fondamentale lo svezzamento, durante il quale i bambini devono iniziare lentamente a mangiare vari cibi per introdurre nella propria dieta vitamine, proteine, grassi, carboidrati e tutto ciò che serve per farli crescere nel modo migliore. Carenze in questi delicatissimi mesi compromettono la salute del bambino, mettendo in serio rischio la sua crescita. Questo è ciò che è successo ad una bimba australiana di 19 mesi, costretta dai genitori a seguire una dieta vegana.

La piccola era costretta a mangiare solo alcuni cibi vegani

La bimba, di soli 19 mesi, dallo svezzamento in poi è stata costretta a mangiare solo pane tostato, avena, banane e latte di riso. La dieta alla quale i genitori avevano costretto la piccola le ha causato gravi problemi di salute, facendole rischiare la vita. La piccola, visitata dai medici, è stata trovata in uno stato di malnutrizione e rachitismo. La bimba ad un anno e mezzo pesava solo 4,9 chili, ma secondo i genitori il problema era lei perché era “schizzinosa” e rifiutava tofu, patate e il riso che loro volevano darle.

Leggi anche: La dieta vegana fa bene ai bambini: l’allarme degli esperti

bimba in ospedale

I genitori sono finiti in Tribunale

La storia della bimba malnutrita è finita in Tribunale. I genitori della piccola, rispettivamente di 32 e 34 anni, sono stati accusati. La bimba a 19 mesi infatti è sottopeso e ha gravi difficoltà motorie: la piccola non riesce nemmeno a gattonare e fare movimenti quotidiani.

Era come floscia, non riusciva neanche a gattonare

ha dichiarato uno dei medici che hanno visitato la piccola.

L’udienza di condanna nei confronti dei due è prevista per il 16 gennaio. I due genitori hanno tre figli, ma gli altri due sono sani. Comunque tutti e tre i bambini sono stati dati in affidamento.

Leggi anche: Italia, i genitori che impongono la dieta vegana ai figli saranno puntini

La piccola è finita in ospedale a causa di varie carenze, in primis quella di Vitamina D

I genitori della piccola sono entrambi vegani e avevano iniziato la dieta senza carni e prodotti animali già appena la piccola è nata. Le carenze comunque non hanno tardato a manifestarsi. La bimba aveva infatti carenza di sostanze nutritive quali calcio, fosfato, vitamina B12, vitamina A, ferro e zinco. È stata comunque soprattutto la mancanza di vitamina D, utile per proteggere le ossa, a fare i danni maggiori nell’organismo della piccola. La carenza di vitamina D ha infatti portato la bimba al rachitismo.

bimba ospedale

Questo articolo è stato verificato con:

  • http://www.meteoweb.eu/2018/12/bambina-di-19-mesi-ridotta-al-rachitismo-a-causa-della-dieta-vegana-i-genitori-e-troppo-schizzinosa/1197953/?fbclid=IwAR2yIm88aTt2-vxXF_kI9o1lGGPtm0Mt4sNpOMW1eNlBFW-ZIc6Rivlj4RI

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *