pet therapy

La Pet Therapy ha effetti benefici su bambini con ADHD

Pet therapy e bambini con ADHD

Difficoltà di concentrazione, eccessiva esuberanza, irrequietezza ed impulsività potrebbero essere i sintomi del Disturbo da deficit di attenzione ed iperattività (ADHD). A tal proposito uno studio americano ha dimostrato che i bambini possono ottenere dei miglioramenti grazie alla pet therapy.

I benefici della Pet therapy

pet-therapy-un-aiuto-per-i-bambini

La pet therapy, dove pet sta per animale e therapy per cura, può procurare benefici ai bambini con ADHD. Tale terapia “sfrutta” il legame che si instaura tra bambino ed animale, per cercare di ottenere dei miglioramenti. Ed effettivamente tali miglioramenti si raggiungono ed in tempi non molto lunghi. A dimostrare tutto ciò è uno studio americano condotto presso l’University California Irvine . Dai risultati è emerso che i bambini hanno migliorato i sintomi del Disturbo da deficit di attenzione ed iperattività in tempi più brevi rispetto alla terapia tradizionale.
dog therapy

I cani possono accelerare la risposta al trattamento dei sintomi del Disturbo da deficit di attenzione ed iperattività nei bambini

Queste sono state le parole della psicologa Sabrina Elayne Brierley Schuck che è stata impegnata in tale ricerca.

LEGGI ANCHE: Avere un animale in casa ha i suoi benefici

Bambini e ADHD

Adhd

I sintomi del Disturbo da deficit di attenzione ed iperattivita, anche noto come ADHD, potrebbero essere confusi come caratteristiche di un bambino vivace. Infatti, un bambino con ADHD ha difficoltà a concentrarsi, a rispettare le regole, è spesso distratto e presenta delle difficoltà d’apprendimento a scuola.
Per sapere se il bambino è semplicemente irrequieto o se è invece iperattivo, occorre ovviamente affidarsi ad uno specialista. A questo punto nel caso di diagnosi di ADHD, il bambino deve essere seguito con interventi di psicoterapia.

LEGGI ANCHE: Iperattività: le cause

LEGGI ANCHE: Iperattività:rimedi

Pet therapy: la ricerca

foto_pet

La pet therapy può dunque affiancare gli interventi di psicoterapia per affrontare l’ADHD nei bambini ed avere effetti benefici. Lo studio che si è occupato di questo ha coinvolto bambini con ADHD di età compresa tra i 7 e i 9 anni. Gli stessi sono stati poi divisi in due gruppi. Una parte di loro ha seguito una terapia tradizionale con la presenza di psicologi, mentre l’altra parte è stato sottoposto anche a pet therapy. Al termine della ricerca si è visto che i bambini che hanno seguito delle terapie con cani certificati per l’assistenza, hanno ottenuto ottimi risultati: infatti, i bambini erano meno distratti e più socievoli in sole 8 settimane.
Tempi più rapidi rispetto alla terapia tradizionale, che per ottenere gli stessi risultati, ha impiegato 12 settimane.

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *