foto_nina_carlos_corona

Fabrizio Corona e Nina Moric: l’importante decisione sul figlio Carlos

Nina Moric e Fabrizio Corona fanno pace

Da quest’estate i rapporti tra Fabrizio Corona e Nina Moric si sono distesi: dopo anni di battaglie social e legali, i due hanno ritrovato la serenità e la complicità di un tempo, spinti unicamente dall’amore per il figlio Carlos. Ora, l’ex coppia si è riappacificata anche in Tribunale, dove è stato trovato un accordo per l’affidamento del ragazzo.

foto_nina_corona

La decisione sul figlio Carlos

Carlos, dopo l’estate vissuta in casa insieme al padre, è tornato a vivere a casa della mamma Nina. A confessarlo era stato lo stesso Fabrizio, che aveva ammesso come la convivenza con la madre fosse senz’altro più tranquilla e benefica per la sua crescita.

foto_carlos_maria

Leggi anche: Nina Moric e Fabrizio Corona insieme per il figlio Carlos: il riavvicinamento

Ieri, la Sezione famiglia della Corte d’Appello di Milano, i due ex coniugi hanno portato davanti ai giudici, con i rispettivi legali, un accordo definitivo per l’affidamento congiunto del figlio Carlos: il ragazzo vivrà prevalentemente con Nina Moric, che ha vinto la sua battaglia dopo anni di sofferenze.

La gioia di Nina e Fabrizio

Sono molto contento, finalmente abbiamo trovato un accordo e una pacificazione

ha detto l’ex paparazzo ai numerosi cronisti presenti fuori il Tribunale.

Finalmente mio figlio torna a casa con me, ora è tutto positivo dopo anni di sofferenza

ha affermato un’entusiasta Nina.

La lunga battaglia di Nina Moric

Negli ultimi anni, infatti, Carlos era stato affidato alla nonna paterna Gabriella. La modella e showgirl croata naturalizzata aveva perso l’affidamento del figlio Carlos tre anni fa, quando le era stato imposto di poter passare insieme al sedicenne solo un’ora a settimana.

L’atrocità di quello che mi stanno facendo non ha limiti e io non smetterò mai di combattere per mio figlio perché sono sua madre e lo amo più della mia vita, voglio solo che torni a casa sua. Questo massacro deve finire, c’è un bambino che soffre per colpa di un sistema che ha fatto i calcoli sbagliati. Non porto rancore verso Gabriella, ma come fa una madre a fare la guerra a un’altra madre? Se fosse stato vivo Vittorio, il padre di Fabrizio, si sarebbe vergognato di quello che mi stanno facendo, lui era un grande uomo

raccontava Nina in un’intervista a Chi, dove per la prima volta rivelava i dettagli di una battaglia che ieri, fortunatamente, si è conclusa.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *