barattolo della calma

Barattolo della calma: cos’è e come realizzarlo

Barattolo della calma: cos’è

Il barattolo della calma è un oggetto di ispirazione montessoriana che serve a tranquillizzare il bambino nei suoi momenti di agitazione e stress. Spesso infatti i bimbi, nonostante non abbiano certo le preoccupazioni degli adulti, si arrabbiano e si innervosiscono e per i genitori riuscire a calmarli non è affatto facile. La psicologia ha allora pensato un oggetto “magico”, il barattolo montessoriano che ha l’obiettivo e la funzionalità di calmare il bambino nei suoi momenti di agitazione. Ma come si fa il barattolo della calma della Montessori e perché calma i piccoli?

il barattolo della calma

Leggi anche: 7 giochi Montessori da fare con il papà

Il barattolo della calma: a cosa serve

La bottiglia della calma, anche chiamata calming jar, serve come abbiamo detto a tranquillizzare i bambini. Il barattolo della calma contiene dei brillantini colorati e basta scuoterlo per far sì che si crei una pioggia colorata. Guardare i brillantini che fluttuano all’interno del barattolo rilassa per qualche istante e soprattutto dà una sensazione di benessere e calma. Proprio per questo l’oggetto è utilizzato per tranquillizzare i bambini. La bottiglia della calma può servire anche ai bambini a fare un respiro profondo e a resettare per qualche secondo il cervello, per poi ragionare meglio e smettere di agitarsi.

Il barattolo segue due principi fondamentali per le idee montessoriane: autonomia del bambino e sviluppo della concentrazione. Il barattolo della calma aiuta il bambino a tranquillizzarsi e quindi promuove l’autocontrollo. Allo stesso tempo però l’uso di questa bottiglia magica aiuta lo sviluppo di concentrazione a attenzione.

Leggi anche: 10 attività Montessori da fare in estate

barattolo della calma montessori

Barattolo della calma Montessori: come farlo

Il barattolo della calma è facilissimo da realizzare. Bastano pochissimi ingredienti e soprattutto pochissimo tempo e impegno per fare una bellissima bottiglia montessoriana. Realizzare il barattolo è quindi facile ma allo stesso tempo molto divertente! Il lavoretto si può fare anche con i propri bimbi per divertirsi insieme. Come realizzare il barattolo della calma? Ecco come fare un bellissimo barattolo in pochissimo tempo!

Leggi anche: Come insegnare ai bambini ad allacciarsi le scarpe con il metodo Montessori

Ingredienti

– 1 barattolo di vetro con coperchio
– 1-2 cucchiai di colla glitter
– 3-4 cucchiaini di brillantini
– 1 goccia di colorante alimentare
– Acqua

come fare il barattolo della calma

Come fare il barattolo della calma: tutorial

In un barattolo di vetro o in una bottiglia di plastica bisogna porre dell’acqua. L’acqua non deve riempire completamente il volume del contenitore, ma deve rimanere un pochino più sotto del bordo per poter shakerare bene il barattolo. Successivamente bisogna inserire dei glitter o colla glitter dentro il barattolo: il colore può, ovviamente, essere scelto in base ai gusti personali. Nella bottiglia bisogna poi porre un po’ di colorante alimentare, dello stesso colore del glitter.

Leggi anche: Adottare il metodo Montessori a casa

Dopo aver messo il tutto dentro il barattolo bisogna agitare e… Il barattolo calmante è pronto! Questa meravigliosa creazione servirà ai bambini per calmarsi nei momenti di nervosismo, basta soltanto agitare per bene e la magia è fatta!

Ecco un barattolo della calma tutorial!

Questo articolo è stato verificato con:

  • https://www.metodomontessori.it/attivita-montessori/educazione-montessoriana/barattolo-della-calma
  • https://www.greenme.it/vivere/speciale-bambini/18162-metodo-montessori-barattolo-calma

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *