foto_bimba_baby_sitter

Baby sitter le brucia le natiche per punizione: bimba di due anni morta

Follia in Texas

Shock in Texas, dove una baby sitter si è macchiata di un delitto atroce ai danni di una bambina di due anni. Il motivo? La piccola faceva i capricci, e per farla stare in silenzio la tata, o presunta tale, Shamonica Page l’ha prima colpita ripetutamente con una cintura, poi le ha bruciato le natiche, uccidendola.

I fatti

Come riporta Abc13, la donna avrebbe ammesso di aver picchiato la bimba e di non aver cercato un medico che potesse soccorrerla dopo averla ustionata. Attualmente la Page si trova in stato di fermo. Il motivo dell’assurdo e folle gesto potrebbe essere la disobbedienza della piccola, che non riusciva ad usare il vasino.

foto_ospedale

Le parole degli inquirenti

Il tenente Chris Cook ha detto a KTVT-TV:

Crediamo che la causa della morte della piccola sia stato un arresto cardiaco dopo le percosse subite e le ferite.

Secondo le indagini e gli atti depositati, gli abusi sarebbero stati frequenti. L’ultima volta il più grave: la baby sitter avrebbe spogliato la piccola e poi cosparso le natiche di liquido infiammabile a cui ha dato fuoco.

Dopo la disperazione della bimba, la tata invece di rivolgersi a un medico, ha provato rimedi casalinghi per curare le ferite. Solo quando è svenuta, la baby sitter ha deciso di chiamare i soccorsi. Ora l’autopsia determinerà la causa della morte della piccola.

foto_ambulanza

Troppi casi analoghi

Non è la prima volta che la persona delegata a prendersi cura dei più piccoli è proprio quella che compie indicibili gesti nei loro confronti. Lo scorso anno, due baby sitter del Massachusetts hanno rinchiuso un bimbo di sette mesi nel frigorifero di casa, riprendendo il tutto con un cellulare e postando il video sui social.

Le due tate, entrambe minorenni, sono state arrestate con il reato di aggressione e percosse ad un bambino.

Questo articolo è stato verificato con:

  • https://www.tpi.it/2018/11/20/baby-sitter-brucia-natiche-bambina/

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *