bambini scomparsi

USA: Ritrovati vivi, grazie ad un’operazione della polizia, 123 bambini scomparsi da mesi

Ritrovati vivi 123 bambini scomparsi negli USA

Il traffico dei minori per ragioni sessuali, purtroppo, è un’orribile realtà che riguarda molte nazioni. È molto tempo che negli USA si perde traccia di un numero, sempre più cospicuo, di bambini. Molti di essi sono destinati al deplorevole mercato del sesso ed, in molti casi, è impossibile intervenire poiché le famiglie non denunciano. Quello che è successo a Detroit, una cittadina dello stato del Michigan, ha dell’incredibile. In seguito ad un blitz, avvenuto lo scorso 26 settembre, la polizia di Detroit ha ritrovato vivi 123 bambini scomparsi ormai da mesi. La notizia è stata diffusa solo oggi per non ostacolare il buon andamento delle indagini, e la continuità delle ricerche dei bambini che ancora mancano.

Operazione MISafeKids degli US Marshals

Dopo mesi e mesi di indagini, grazie alla più grande operazione di polizia che gli Stati Uniti d’America possano ricordare, 123 bambini sono stati ritrovati vivi. Quest’operazione di polizia è stata condotta dagli US Marshals, un’importante agenzia federale di polizia, e prende il nome di “MISafeKids“.

polizia di detroit

Questi ultimi si erano posti l’obiettivo di localizzare un numero doppio di ragazzini scomparsi, oltre 300 per l’esattezza. I 123 bambini ritrovati vivi sono stati ascoltati, soprattutto per accertarsi delle condizioni di salute in cui si trovassero. Dagli interrogatori è emerso che nessuno, per fortuna, abbia subito violenza alcuna ma è molto probabile che alcuni di loro fossero stati rapiti per essere destinati al mercato sessuale. Uno dei ragazzi è stato trovato in un grave stato di denutrizione e, più o meno tutti, erano molto provati dal punto di vista psicologico.

Traffico sessuale di minori negli USA

I 123 bambini ritrovati vivi versano in un naturale stato di shock e, molto probabilmente, non si riprenderanno mai del tutto dai brutti momenti vissuti. È naturale che mai nessuno potrà fare in modo che questi bambini possano dimenticare ciò che gli è stato fatto, saranno segnati per il resto della loro vita. La cosa buona è che gran parte di loro abbia potuto riabbracciare mamma, papà, parenti ed amici. L’aspetto negativo è che molti di essi non hanno una casa, non hanno un’identità, sono orfani e per tale ragione rappresentano delle prede semplici dei mercanti del sesso. Sono tanti i minori che ogni anno scompaiono negli Stati Uniti, molti dei quali vengono trasferiti in altri paesi in cui il turismo sessuale minorile è una scelta di tante, troppe, persone: l’Arabia Saudita, la Thailandia, la Cambogia, l’India, il Brasile ed il Messico sono degli esempi. La polizia però non si abbatte, e porta avanti il suo slogan, facendo sapere alle famiglie:

Non smetteremo mai di cercarvi

Ho 29 anni e sono un'operatrice socio assistenziale, mi è sempre piaciuto lavorare con i bambini. Ho maturato diverse esperienze nel settore dell'animazione, all'interno di ludoteche e campi scuola. Il mondo dei bambini mi affascina, ho sempre sentito di avere un feeling particolare con loro! Non sono madre ma mi piacerebbe diventarlo un giorno, ed aspettando che questo giorno arrivi considero Passione Mamma una piacevole palestra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *