13 anni: scappa in bici dal Trentino per vedere il mare della Puglia

A 13 anni scappa di casa. Voleva vedere il mare

La storia di Valerio, 13 anni ha dell’incredibile. Voleva coronare un sogno: trascorrere le vacanze in Puglia. E in sella alla sua bicicletta è scappato dalla sua Trento. È stato ritrovato dopo che aveva percorso 130 chilometri e adesso la Puglia lo aspetta a braccia aperte per viverla proprio come desiderava.

La storia di Valerio

Valerio ha 13 anni ed è della provincia di Trento, precisamente di Lavarone.
Il suo sogno era quello di vedere il mare: voleva raggiungere la Puglia e trascorrere lì le vacanze. Decide dunque di mettersi in fuga, organizzando tutto nei minimi dettagli. È scappato di notte quando il padre non era in casa, perchè aveva il turno a lavoro, e la mamma dormiva.
Nello zainetto aveva messo acqua e della frutta. Con sè aveva un atlante dove aveva segnato il percorso e le soste da fare. Valerio scappa di casa in sella alla sua mountain bike per raggiungere il sogno.

LEGGI ANCHE: Perchè i bambini si comportano male con i genitori?

Il sogno di Valerio

Grande il sogno di Valerio, ma grande anche la paura dei suoi genitori, terrorizzati dal suo non ritorno. Da subito sono state contattate le forze dell’ordine che insieme a volontari e persone che lo conoscevano, si sono attivate nelle sue ricerche.
Anche droni ed elicotteri sono stati utilizzati per cercare Valerio, che nel frattempo si allontanava sempre più.
Alla fine a tradirlo è stata l’Autostrada. Infatti, una volta entrato nella’A31 Rovigo – Piovene Rocchette il ragazzo è stato notato ed è stata subito avvisata la Polizia.
Valerio è stato trovato a Badia Polesine in provincia di Rovigo dopo che aveva pedalato per più di 30 ore. Il tredicenne aveva già percorso circa 130 chilometri.

LEGGI ANCHE:Il segno zodiacale può incidere sul carattere del bambino

13 anni ed un sogno da realizzare

vacanze in puglia con bambini

Valerio ha lasciato casa per raggiungere la Puglia.

Volevo vedere il mare

Questo è quello che ha detto a chi lo ha ritrovato e gli ha chiesto cosa facesse lì da solo. Era stanco ma ancora deciso nel voler raggiungere la Puglia.
In poco tempo la notizia è stata virale a tal punto da stupire numerose persone e movimentare i social network. Infatti, sul suo profilo Facebook la scrittrice Catena Fiorello scrive:

Ci sarebbe da definire questa storia solo con una parola, romantica. Lo immagino, mentre pedala rincorrendo il suo sogno. E se fossi un sindaco di un qualunque posto di mare pugliese, inviterei lui e la sua famiglia a trascorrere una settimana nel suo paese

E pare che le sue parole siano state realmente ascoltate perchè è scattata una sorta di gara per l’ospitalità. Molti sindaci e proprietari di diverse strutture turistiche si sono attivati per accogliere il ragazzo.
Valerio potrà finalmente trascorrere una vacanza in Puglia, come desiderava.
Delle volte coronare un sogno è possibile.

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *