alimentazione bambino

Menu settimanale per bambini da 3 a 6 anni

Menù settimanale per bambini

Preparare da mangiare per i nostri figli non è sempre facile. Il lavoro, gli impegni quotidiani, la mancanza di tempo e la stanchezza influiscono molto su quello che abbiamo da offrirgli. Farli seguire una dieta sana ed equilibrata, che vuol dire portare in tavola le giuste quantità di cibo condite nel modo corretto, diventa un’impresa che si risolve spesso con cibo surgelato, qualche frittura o affettati già pronti. Un esempio di menù settimanale per bambini può essere di aiuto in tal senso, è un riferimento per organizzare in anticipo anche la spesa e far mangiare bene i piccoli.

Alimentazione bambino

Un bimbo tra i 3 e i 6 anni è in una fase di crescita importante non solo fisica, ma anche cognitiva. Nella maggior parte dei casi frequenta l’asilo, inizia a svolgere attività extrascolastiche, si muove tanto e ha bisogno di molte energie e il cibo può aiutare. L’alimentazione del bambino deve essere variegata ed equilibrata e contenere proteine, vitamine, sali minerali e tutto quello di cui l’organismo in evoluzione ha bisogno.

Non deve mai mancare la carne 3 volte a settima, meglio se quella bianca come pollo e tacchino. Nelle stesse quantità, se non di più, ci vuole il pesce e anche i legumi. Meglio diminuire, invece, le dosi degli affettati, mentre uova e formaggio due volte in sette giorni possono essere tranquillamente consumati. Frutta e verdura vanno mangiate spesso, da suddividere nei 5 pasti quotidiani.

Menù settimanale bambini

La piramide alimentare

Secondo la piramide alimentare gli extra, come le patatine fritte, le bibite gassate o dolci, sono da concedere occasionalmente. Il sale e lo zucchero, invece, solo in piccole quantità, è sempre meglio limitarne il consumo. Un altro elemento importante è l’acqua, la cui assunzione è importantissima ad ogni età e in questa fase la dose giornaliera consigliata è di almeno 1 litro e mezzo al giorno per consentire una buona idratazione dei piccoli.

Nutrirsi bene serve anche a far ammalare di meno l’organismo, infatti le vitamine, i sali minerali, le proteine che si assumono mangiando sono utili per rafforzare le difese immunitarie, per mantenere la flora batterica inalterata, per dare forze ed energie ai bimbi in continua crescita e per farli concentrare sulle loro attività quotidiane. Oltre al cibo sarebbe bene aggiungere dell’attività fisica adatta alla loro età e che non richieda troppi sacrifici per evitare lo stress.

Leggi anche: Come spiegare la piramide alimentare ai bambini

piramide alimentare

Diete per bambini

Le dosi consigliate nelle diete dei bambini sono di circa 60 grammi di pasta, 60/70 grammi di carne, il pesce 120 grammi e 60 il formaggio. I condimenti e la cottura sono altri elementi fondamentali per una nutrizione giusta. Non bisogna abbondare con l’olio, ne bastano 20 grammi da distribuire nella giornata ed è meglio preparare le ricette al vapore, al forno, utilizzando poco la frittura e il sale.

Le quantità di calorie al giorno per questi piccoli devono variare da un minimo di 1200 a un massimo di 1600. Tenere sotto controllo queste cifre è importante per evitare l’obesità infantile e altri problemi di salute. Sicuramente ci saranno momenti in cui il bimbo mangerà di più o di meno, a seconda anche della stanchezza o della situazione emotiva. I capricci a tavola ci saranno sempre, ma fate in modo che il cibo non diventi una questione sentimentale.

Leggi anche: Quali integratori alimentari per bambini fanno bene?

Diete per bambini

Un esempio di menù bambino

L’alimentazione dei 2 anni è un po’ meno sostanziosa rispetto a quella del periodo prescolare, ecco un esempio di menù bambino per una settimana, che possa soddisfare tutte le esigenze nutrizionali di cui ha bisogno, che si può modificare in base alla stagionalità dei prodotti. È un promemoria da avere sempre vicino per i genitori che vogliono organizzasi in tempo, lo si può modificare e trasformare i piatti creando forme e disegni diversi per portare in tavola anche un po’ di creatività.

Lunedì

  • Colazione
    100 ml di latte intero + 2 fette biscottate con la marmellata
  • Merenda
    Yogurt a frutta
  • Pranzo
    Riso e patate, formaggino e una mela
  • Merenda
    Una fetta di plumacake fatto in casa
  • Cena
    Polpette di pollo, pane, carote crude e una pera

Martedì

  • Colazione
    Spremuta di arance e una fetta di torta
  • Merenda
    Un pacchetto di cracker non salati in superficie
  • Pranzo
    Pasta al sugo, prosciutto e una banana
  • Merenda
    Frutta di stagione
  • Cena
    Sogliola in umido, pane, patate e prugne

Mercoledì

  • Colazione
    100 ml di latte e 30 grammi di cereali
  • Merenda
    Frullato fatto in casa
  • Pranzo
    Pasta con verdure, frittatina e un’arancia
  • Merenda
    Una fetta di pane con l’olio
  • Cena
    Mozzarella, pane, hamburger di lenticchie e melone

Giovedì

  • Colazione
    Yogurt a frutta e biscotti
  • Merenda
    Barretta ai cereali
  • Pranzo
    Linguine al pesto, philadelphia e una mela annurca
  • Merenda
    Una pizzetta al pomodoro
  • Cena
    Polpette di merluzzo, pane, zucchine croccanti al forno, una banana

Venerdì

  • Colazione
    Te e biscotti
  • Merenda
    Un dolce fatto in casa
  • Pranzo
    Pasta e legumi, bastoncini e fragole
  • Merenda
    Una fetta di pane e marmellata
  • Cena
    Petto di tacchino, pomodorini all’insalata, pane e una pesca

Sabato

  • Colazione
    100 ml di latte, 2 fette biscottate con crema di nocciola
  • Merenda
    Yogurt frutta o bianco
  • Pranzo
    Riso e minestrone, hamburger di melenzane e una banana
  • Merenda
    Un piccolo panino con prosciutto cotto
  • Cena
    Pizza margherita e albicocche

Domenica

  • Colazione
    Succo di frutta fatto in casa e biscotti
  • Merenda
    Salatini con qualche scaglia di parmigiano
  • Pranzo
    Tagliatelle al ragù, polpette e anguria
  • Merenda
    Un gelato alla frutta in coppetta
  • Cena
    Frittata, spinaci, pane e una pera

menù bambino

Ricette per bambini

In questo menù settimanale per il bambino alcune preparazioni sono particolari rispetto al solito come l’hamburger di lenticchie che si prepara con 200 grammi di lenticchie secche o un barattolo precotto, una carota, un po’ di sedano e cipolla. Prima di tutto preparate il trito in una padella con olio d’oliva, lasciatelo appassire qualche minuto e inserite le lenticchie messe in ammollo in precedenza. Aggiungete l’acqua fino a quando non saranno cotte. Frullate il tutto, salate se necessario e create le forme, poi per rendere più compatto l’hamburger mettete in forno a 180° per 20 minuti.

Tra le ricette per bambini un’altra è quella delle polpette di merluzzo. Per la preparazione occorrono 300 grammi di filetti di merluzzo che vanno messi a bollire per 20 minuti e poi scolati e aggiunti in una terrina a 50 grammi di pane ammorbidito in acqua o nel latte. Serve poi un uovo, un po’ di parmigiano e bisogna impastare il tutto fino a creare delle palline da infornare a 180° per 25 minuti. In casi eccezionali si possono anche friggere.

Laureata in Scienze della comunicazione lavoro da anni nella realizzazione di contenuti per il web per condividere esperienze e conoscenze. Scrivere per Passione mamma è un modo per trovare le soluzioni alle mie domande da genitore e per aiutare altre donne ad affrontare la maternità senza stress, ansie e timori, ma con gioia e serenità. Email: i.aurino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *