foto_crystal

Ha figlio malato e chiede permesso a lavoro: rischia il licenziamento

Il figlio sta male, chiede un giorno libero: ora rischia il licenziamento

È sempre difficile, per una mamma che lavora, gestire gli impegni familiari con quelli lavorativi specialmente se si è alle prese con un figlio malato. È questo il caso di Crystal Reynolds Fisher, una mamma che sui social ha condiviso senza vergogna i messaggi da lei definiti “senza cuore” che le sono stati inviati dal suo capo, un’altra donna.

La storia

Crystal è una donna che lavora per un’azienda, mamma di un figlio diciottenne che è tenuto in vita in modo artificiale. La donna, secondo quanto emerge dagli screenshot pubblicati sui social, ha avvisato il suo capo, la manager dell’azienda, ben 48 ore prima che avrebbe avuto, per questo, dei problemi nel recarsi al lavoro. Quello che indigna è stata la risposta scioccante del suo capo:

Non è questo il modo in cui facciamo le cose, accetto il fatto che vuoi licenziarti

La Fisher, a questo punto, chiede realmente al suo capo se sta per essere licenziata per questo motivo. La manager, però pare non voler sentire ragioni. La conversazione procede, tra l’incredulità di Crystal e le spiazzanti risposte del suo capo:

Se non puoi venire al lavoro significa che ti stai licenziando. Non c’è una ragione per non venire a lavoro, non tollero i drammi. Fine della discussione. Se non sarai qui per il turno di domani, la prenderò come un licenziamento

foto_mamma_a_lavoro

Leggi anche: L’appello di una mamma: “Non trovo lavoro perché ho un bimbo piccolo”

Una vera e propria minaccia, quella subita dalla mamma, che ha ribadito come non si stesse parlando di un futile motivo, piuttosto della salute del figlio. Ma il momento più imbarazzante è stato quando il capo ha risposto alla donna, che le chiesto come si sarebbe comportata al suo posto:

Se sarei in grado di andare al lavoro e di essere operativa con tuo figlio attaccato ad una macchina? Sì, ho delle bollette da pagare. Ho un negozio da gestire ed è quello su cui mi concentro

So my son is on life support and I tell my boss 48 hours before I am to work again that I will not be able to work until my son is off life support and this is what she tells me!

Gepostet von Crystal Reynolds Fisher am Samstag, 30. Juni 2018

Leggi anche: Maternità e lavoro: in Italia aumentano le mamme che si licenziano dopo il parto

Il capo è stato licenziato

Il post della Fisher ha indignato gli utenti del web e l’opinione pubblica, ma è servito a qualcosa: alla fine, ad aver perso il lavoro non è stata Crystal ma il suo capo. I vertici della catena di negozi gestita dalla manager, la PS Food Market, hanno infatti deciso di licenziare la donna, mentre con Crystal

Siamo già in contatto e le abbiamo comunicato tutta la nostra vicinanza e il nostro supporto. Le abbiamo assicurato che le sarà concesso tutto il tempo di cui ha bisogno

ha riferito un portavoce della società.

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *