integratori alimentari per bambini

Gli integratori per bambini sono necessari?

Integratori per bambini

Quando i piccoli appaiono stanchi, non hanno voglia di mangiare, li si vede abbattuti dopo un’influenza o sono stressati per le tante attività che svolgono, la soluzione più semplice e immediata sono gli integratori per bambini. Ma fanno davvero bene, sono davvero necessari per ritrovare le energie perdute? Da una recente ricerca, su un campione di 4000 ragazzini, è emerso che circa 1/3 degli intervistati usa medicinali alternativi che provvedono al loro benessere. In realtà molti di questi prodotti aggiuntivi sono superflui, perchè una corretta alimentazione soddisfa gli stessi bisogni.

Gli integratori alimentari per bambini: un po’ di chiarezza

Lo studio, preso in considerazione, ha fatto luce su un fenomeno molto diffuso, a cui gli stessi dottori guardano con grande attenzione e criticità. Infatti, non ci sono prove concrete che assicurano che l’assunzione di multivitaminici sia efficace, in alcune situazioni potrebbe essere addirittura dannosa.

Dare ai propri figli queste sostanze può calmare la coscienza dei genitori, che sperano di ottenere una sorta di miracolo e vedere i loro bimbi mangiare con gusto, stare più sereni, dormire meglio. Non sempre, però, si hanno i risultati sperati. Per tale motivo, per verificare lo stato di salute dei cuccioli, è bene chiedere sempre consiglio al pediatra. Solo il dottore può indicare se è necessario o meno somministrare eventuali integratori alimentari per bambini, secondo una precisa diagnosi e con terapie ben mirate.

Integratori per bambini

Vitamine per i bambini alla nascita

Per fare un po’ di chiarezza nel mondo dei micronutrienti, è importante conoscere il loro valore per la crescita dei neonati. Le vitamine servono per sopperire delle mancanze, che consentono all’organismo di svilupparsi nel modo corretto. Fin dalla loro venuta al mondo, infatti, uno degli elementi fondamentali che un essere vivenete non riesce a produrre da solo è la Vitamina D.

Per questo già nei primi giorni di vita ne viene prescritta l’assunzione di poche gocce al dì. Sono fondamentali per l’assorbimento del calcio, che aiuta a rinforzare le ossa, l’apparato scheletrico e per la dentizione. Tale nutriente essenziale lo si può prendere in modo naturale, con le dovute precauzioni, anche attraverso l’esposizione al sole.

Vitamine per bambini

Leggi anche: L’importanza della Vitamina K per il neonato

Gli integratori di calcio per i bambini

Non sempre a tavola si riesce a soddisfare il fabbisogno di un piccolo esserino che sta crescendo, soprattutto per quanto riguarda i sali minerali che aiutano la sua evoluzione. In alcuni casi, ad esempio, diventa indispensabile l’utilizzo di integratori di calcio per i bambini. Questi aiutano il sistema nervoso ad svilupparsi, soprattutto alla nascita, influiscono sul corretto funzionamento del cuore, aiutano i ragazzini a concentrarsi meglio a scuola. È un elemento chimico che si trova nel latte, nei latticini, nello yogurt. Quando si presentano problemi di calcificazione o disturbi intestinali diventa importante aggiungere un supplemento nella loro alimentazione.

integratori calcio per bambini

Integratori per bambini inappetenti

I capricci a tavola sono all’ordine del giorno, i cuccioli d’uomo associano al cibo delle emozioni, incentivati anche dai genitori che lo usano come ricompensa, come merce di scambio per ottenere qualcosa, come premio o punizione. I propri figli, però, a volte non finiscono il piatto perchè si autoregolano, scelgono le giuste quantità, sanno quando dire basta, ma cosa fare se un bambino non mangia? Il primo passo è verificare le motivazioni che lo portano a nutrirsi di meno. Può essere il caldo, la stanchezza, un ripicca, un’emozione che non riesce ad esprimere.

Anche una lunga influenza debilitante o uno sforzo fisico o l’ansia dovuta a qualche evento possono diminuire il suo appetito per questo nasce l’esigenza di aggiungere degli integratori per bambini inappetenti. I più indicati sono i multivitaminici che contengono ferro, calcio, acido folico e vitamine tra cui quelle del Gruppo B molto energetiche. Tra le opzioni più suggerite da medici e farmacisti c’è la pappa reale. Un prodotto naturale completo con aminoacidi, flavonoidi e sali minerali capaci ci combattere anche l’astenia.

Integratori per bambini inappetenti

Integratori per bambini per le difese immunitarie

Quando i piccoli stanno più a casa che all’asilo, quando i mesi freddi preannunciano l’arrivo dell’influenza, quando il timore per delle ricadute si fa sempre più concreto gli integratori per bambini per le difese immunitarie possono essere d’aiuto. È necessario fare il pieno di vitamina C, attraverso gli agrumi, i pomodori, le verdure, ma anche di ferro e zinco per prevenire l’anemia e rafforzare i muscoli, le ossa e le funzionalità del fegato.

Efficaci in queste situazioni sono i probiotici, fermatici lattici che regolano l’intestino, da cui hanno origini molte problematiche infantili. Per proteggere i piccoli, inoltre, c’è una pianta da tenere in considerazione e che si trova in molti prodotti, si tratta dell’echinacea, ottima per prevenire o alleviare la tosse e il raffreddore. Per stimolare le barriere del corpo in modo naturale il miele grezzo in piccole dosi può servire, così come è importante che il bimbo svolga una vita sana ed equilibrata. Deve dormire tranquillamente, deve diminuire lo stress, deve anche stare all’aria aperta e pulita.

Integratori per bambini per difese immunitarie

Leggi anche: Perché i bambini all’asilo si ammalano di più?

Quali integratori per bambini stanchi?

La scuola, i compiti, le attività del pomeriggio, lo sport, il caldo, i periodi faticosi in cui è difficile anche far addormentare i propri figli o vederli tutt’altro che sereni, continuamente nervosi e scocciati, li debilita. Li si vede spossati, alla disperata ricerca di riacquistare nuove energie. Le vitamine B in questa situazione sono perfette per ridare vitalità alle loro giornate, così come sarebbe l’ideale diminuire i loro impegni e lasciarli annoiare un po’.

Gli integratori per bambini stanchi, oltre che in alcuni farmaci, si trovano nei cerali, nelle patate, nei legumi, nella carne, nella frutta fresca, nelle uova. Invece, da vietare sono gli zuccheri e le farine raffinate, che possono essere solo eccitanti e non donare il benessere sperato.

integratori per bambini stanchi

Integratori Omega 3 per bambini

Gli Omega 3 sono acidi grassi essenziali fondamentali per l’organismo, si assumono in modo particolare attraverso le alici, il salmone, ma si trovano anche nelle mandorle e nelle noci. Sono rilevanti per il buon funzionamento cardiaco e cognitivo, per mantenere una migliore capacità visiva e tenere sotto controllo la pressione del sangue.

Il pediatra può, dopo un’accurata visita, decidere se dare un aiuto per aumentare questi elementi, soprattutto se il piccolo non consuma in alcun modo il pesce. Gli integratori Omega 3 per bambini fanno bene per la crescita, inoltre, le ultime ricerche sottolineano la loro efficacia per chi soffre di disturbi e deficit d’attenzione.

Laureata in Scienze della comunicazione lavoro da anni nella realizzazione di contenuti per il web per condividere esperienze e conoscenze. Scrivere per Passione mamma è un modo per trovare le soluzioni alle mie domande da genitore e per aiutare altre donne ad affrontare la maternità senza stress, ansie e timori, ma con gioia e serenità. Email: i.aurino@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *