depressione gravidanza

Perché le donne in gravidanza sono più depresse oggi rispetto al passato

Depressione in gravidanza, un fenomeno in aumento

La gravidanza è un periodo molto delicato e anche se per tante donne rappresenta il momento più bello della vita, per altre non è così. Sono tante le donne in dolce attesa che vivono i 9 mesi con ansia e preoccupazioni, non godendo al meglio di questo momento speciale e arrivando persino a star male, con continui pianti e agitazione. La depressione in gravidanza è un fenomeno che esiste, e che secondo gli studiosi è persino in aumento rispetto al passato. Infatti oggi le donne in dolce attesa che vivono i 9 mesi con ansia e preoccupazione sono molte di più rispetto al passato.

Leggi anche: Come affrontare la depressione prenatale

Le donne in gravidanza sono più depresse oggi rispetto al passato: la ricerca dell’università di Bristol

Una ricerca dell’Università di Bristol in Inghilterra ha verificato che le donne di oggi hanno molta più probabilità di soffrire di ansia e depressione in gravidanza rispetto alle loro mamme o alle loro nonne. Nel 21esimo secolo la depressione in gravidanza è quindi un fenomeno molto diffuso e alla base di questo disturbo ci sono vari fattori. A fare luce sulla spinosa questione sono stati proprio gli studiosi dell’Università di Bristol, che hanno analizzato il disturbo ipotizzandone le cause.

donna depressa gravidanza

Leggi anche: Come combattere la depressione in gravidanza

Gli studiosi hanno iniziato la ricerca più di 20 anni fa. Infatti tra il 1990 e il 1992 sono state prese in considerazione 2390 donne: di queste il 17%, ovvero 408, sono risultate essere depresse. Gli scienziati di Bristol hanno poi continuato la ricerca in tempi moderni. Tra il 2012 e il 2016 sono state prese in esame 180 donne: il 25% di questo campione è risultato essere in stato di depressione durante la gravidanza. Dunque oggi una donna su quattro è depressa durante la dolce attesa, che poi tanto dolce per queste mamme non è.

Per comprendere se una donna fosse o meno in stato di depressione, i ricercatori hanno utilizzato la Edinburgh Postnatal Depression Scale (EPDS) o Scala di Edimburgo: questo test prevede 10 domande a cui viene attribuito un punteggio da 0 a 3. Le donne che totalizzano 13 o più punti hanno una depressione. Panico, paura, ansia e stress sono i sintomi che le donne “di seconda generazione” hanno mostrato, facendo così pensare di soffrire di depressione.

depressione durante gravidanza

Leggi anche: Cos’è la depressione prenatale e quali sono i sintomi

Perché le donne in gravidanza sono sempre più depresse

Ma quali sono i fattori che portano queste donne a essere più ansiose e stressate rispetto alla generazione delle loro mamme? Secondo i ricercatori ci sono vari fattori che concorrono a rendere queste donne in dolce attesa depresse: tra questi di certo ci sono difficoltà finanziarie, lavoro, vita più frenetica, ma non solo. Infatti anche i social media possono contribuire a rendere una donna depressa durante la gravidanza: le mamme si isolano sempre più nonostante i tanti rapporti virtuali e le tante informazioni che possono trovare in rete contribuiscono a far passare loro 9 mesi in ansia.

Un altro motivo che potrebbe spiegare la depressione delle mamme moderne è che secondo i ricercatori questo disturbo è ereditario. Le figlie delle donne che a loro tempo sono state depresse in gravidanza hanno un rischio di tre volte maggiore rispetto alle altre di vivere uno stato di ansia e panico durante i 9 mesi.

depressione in gravidanza

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *