foto_tania_cagnotto

Tania Cagnotto, quanta dolcezza con la figlia Maya: le foto

Tania Cagnotto: quanta dolcezza con la figlia!

È una donna nuova da quando ha dato alla luce la sua gioia più grande, Maya. Tania Cagnotto, dopo aver lasciato (definitivamente?) il mondo dello sport, si dedica anima e corpo alla figlia data alla luce lo scorso gennaio con una settimana di anticipo. La piccola è il frutto dell’amore il marito Stefano Parolin, il compagno di una vita.

foto_cagnotto

Le foto di Tania e della figlia al mare

Tania Cagnotto ha approfittato delle calde e belle giornate per passare un weekend a Rimini in compagnia dei genitori e della figlia Maya, alla sua prima volta al mare. Come mostrano le immagini pubblicate in esclusiva da Oggi, le attenzioni dell’ex tuffatrice sono tutte per la piccola di casa.

foto_tania_cagnotto

foto_figlia_cagnotto

Sorrisi, baci, abbracci ed un “vola vola” divertente tra mamma e figlia. Messo da parte lo sport che le ha dato tantissime soddisfazioni, ora la Cagnotto ha in mente solo la figlia. Chissà se la piccolina di casa seguirà la tradizione di famiglia diventando anch’essa una nuotatrice!

foto_tania

Tania Cagnotto: ecco come parlava della gravidanza

La gravidanza di Tania Cagnotto è stata tutto sommato tranquilla: tempo fa, al settimanale Chi, la tuffatrice italiana raccontava come stava vivendo la magia di quel momento:

I primi due mesi ho avuto le nausee, ma poi è andata benissimo, ho preso sette chili in sette mesi e non ho molta fame, a parte le rinunce che devo fare non potendo mangiare speck e salame

diceva, ammettendo anche di aver avuto paura del parto:

Vedo il parto come un salto nel vuoto, ma non come quelli che faccio in piscina, perché lì sono abituata e preparata, qui ho la sensazione che ti puoi preparare finché vuoi, ma non sarà mai come te lo immagini

foto_tania_cagnotto

Tania Cagnotto: tutte le vittorie della tuffatrice

E pensare che la Cagnotto, nella sua lunga e vincente carriera, è sempre stata abituata all’adrenalina e al rischio. Nata a Bolzano nel 1985, figlia di papà Giorgio – anch’egli tuffatore – Tania è la prima donna italiana ad aver conquistato una medaglia nei tuffi ai Mondiali, oltre ad essere l’unica ad aver vinto una medaglia d’oro. A livello europeo, è la tuffatrice che si è aggiudicata il maggior numero di podi in carriera, mentre alle Olimpiadi di Rio del 2016 ha vinto la medaglia di bronzo dal trampolino di 3 metri e quella d’argento nel trampolino sincro in coppia con Francesca Dallapé, collega ed amica da poco diventata mamma di Ludovica. In virtù dei tanti riconoscimenti vinti, la Cagnotto è considerata la più grande tuffatrice di tutti i tempi.

Presto il rientro?

Dopo il ritiro annunciato, Tania pare aver cambiato idea: l’azzurra vuole tornare a vincere.

Ad ottobre proverò a tornare ad allenarmi. Uscirò dalla maternità perché faccio ancora parte del corpo sportivo della Guardia di Finanza e farò qualche allenamento per vedere come reagirà il mio corp. Sento il bisogno fisico di rifare qualcosa, ho smesso di colpo e non è stata una scelta intelligente

ha detto la neonamma alla presentazione del suo libro. Intanto, si gode la vita da mamma!

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *