mensa bambini

Pescara, 130 bambini intossicati alla mensa scolastica: colpa dei batteri

130 bambini intossicati a Pescara alla mensa scolastica

Da venerdì scorso a Pescara sono 130 le persone, principalmente bambini, che si sono recati al Pronto Soccorso in seguito a dei malori. Tra le persone che si sono sentite male e si sono recate in ospedale ci sono 6 insegnanti: tutti gli altri sono bambini. I piccoli vivono in diverse zone della città adriatica e sono iscritti in 7 istituti scolastici differenti. Ad aver provocato loro il malore è stato il cibo della mensa scolastica. Infatti il cibo arriva nelle varie scuole dallo stesso centro di cottura che serve le mense. Alunni e insegnanti sarebbero stati colpiti da un’infezione batterica.

Le 130 persone che tra venerdì e oggi si sono sentite male e recate al pronto soccorso insegnano e frequentano varie scuole di Pescara. La procura di Pescara ha aperto sul caso un fascicolo contro ignoti. Il fascicolo, che non presenta al momento indagati, è stato aperto dal sostituto procuratore Anna Benigni.

Leggi anche: Insetto nel cibo della mensa: le mamme protestano

I medici hanno subito escluso che si potesse trattare di un virus. Hanno pensato che le persone colpite da malore potessero aver contratto la salmonella, ma anche quest’ipotesi è stata scartata. Con tutta probabilità si tratta infatti di un’infezione di origine batterica, anche se come fa sapere la Asl di Pescara al momento “i campioni sottoposti a coltura non hanno dato esito di positività”. Le analisi sono ancora in corso. La Asl ha organizzato una conferenza stampa per fare il punto sulla faccenda che in queste ultime ore sta facendo preoccupare non poco le tante famiglie pescaresi coinvolte.

mensa scolastica

Leggi anche: Bambino di 9 anni mangia pesce alla mensa scolastica e muore

Sono in corso le analisi sui campioni di cibo

I carabinieri del Nas hanno prelevato alcuni campioni di cibo nel centro di cottura che serve le varie mense delle scuole. L’istituto zooprofilattico sta analizzando i vari campioni. Per la direzione sanitaria della Asl non si tratta di un’emergenza, perché i sintomi non fanno pensare a qualcosa di grave. Sono tante le persone che in questi giorni passati si sono recati in Pronto Soccorso, quindi il servizio è un po’ rallentato e i tempi di attesa sono più lunghi. Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, per precauzione ha emanato un’ordinanza per sospendere il servizio di mensa nelle scuole comunali, fino a chiarimenti.
Nei giorni precedenti ai malori i bambini hanno mangiato pasti a base di carciofi, uova, insalata, alici e tacchino.

Dalla Asl è stato attivato anche un ambulatorio per i pazienti già dimessi, circa 70. Questi bambini sono stati reidratati e dimessi ma sono comunque sotto controllo. 30 bambini sono stati invece ricoverati per più giorni.

bambini a mensa

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *