montessori metodo a casa

10 Attività Montessori per bambini dai 2 ai 10 anni da fare quest’estate

10 Attività Montessori per bambini dai 2 ai 10 anni da fare quest’estate

Il metodo di insegnamento ideato dalla pedagogista Maria Montessori si basa su un semplice obiettivo: insegnare al bambino a fare da solo! Le attività che consentono questo apprendimento stimolano la manualità fine, la coordinazione occhio-mano, il far finta di, l’essere a contatto con la natura, comprendere la causalità e la permanenza dell’oggetto e cosi via. Vediamo subito alcune attività estive basate sulla teoria montessoriana.

Metodo Montessori in estate

Finalmente è arrivata l’estate! La stagione preferita dai bambini è alle porte… e con la chiusura delle scuole la domanda è sempre la stessa: mamma come giochiamo oggi? Una mamma super impegnata troverà sempre il modo di giocare con i propri figli! I giochi per bambini in stile Montessori sono legati alle attività quotidiane. Il bambino apprenderà, giocando, come sviluppare capacità fondamentali per la sua crescita! Che ne dite di questi simpaticissimi attività Montessori per bambini dai 2 ai 10 anni?

Leggi tutto sul Metodo Montessori!

La lavandaia

attività Montessori estive

Occorrente: bacinelle piene d’acqua, indumenti per bambole.

I bambini imparano a lavare i vestitini utilizzando sapone e spazzola per lavare gli indumenti. Per completare, stendete i vestiti su un apposito filo, che deve essere adatto alla loro altezza, utilizzando le mollette. Il bambino imparerà le diverse fasi (lavaggio, stenditura, asciugatura) della pulizia dei vestiti, comprenderà il senso del tempo, della pazienza, svilupperà maggior padronanza degli oggetti presenti in casa, utilizzando le sue capacità di motricità fine (con l’apertura delle mollette da sistemare sul filo) e motricità globale (lavare, strizzare e stendere gli indumenti).

Facciamo i ghiaccioli!

attività Montessori estive

Vi serviranno gli stampini per ghiaccioli, un freezer e ingredienti in più a seconda del gusto da dare ai ghiaccioli! Ad esempio potete utilizzare una limonata da versare negli stampini, oppure pezzi di frutta gustosa (banana,fragola e kiwi frullati). Il bambini scoprirà come il cibo passa dalla forma liquida alla forma solida, sotto forma di ghiaccio!

I travasi con l’acqua

attività Montessori estive

Il travaso è un’attività classica della pedagogia montessoriana: Consiste nel chiedere al bambino di travasare dell’acqua da un contenitore all’acqua. Il bambino apprenderà a muoversi con maggior dimestichezza tra gli oggetti presenti in casa (bicchieri, tazze, vasetti e contenitori vari) e scoprirà la reversibilità della sostanza trasferita!

Il pannello sensoriale

attività estive Montessori

Costruire il pannello sensoriale fai da te è più facile di quello che si pensi! Basta avere un pannello di legno compensato (40 cm x 30 cm, spessore 3mm), colla a caldo per attaccare le diverse tipologie di oggetti (spugne, tappi, stoffe, legnetti etc). Fare esperienza con un pannello del genere significa provare le diverse consistenze e grane degli oggetti che il bambino tocca e guarda.

Classificare conchiglie

attività estive Montessori

Durante le passeggiate in riva al mare avete raccolto tantissime conchiglie e non sapete cosa farci? Provate a classificarle utilizzando un cartellone! Incollate la tipologia di conchiglia, giocando a distinguerle dalle più grande alla più piccola! In questo modo il bambino svilupperà maggiore capacità di attenzione e discriminazione visiva!

La campana

giochi e attività estate

Le mamme ricorderanno la versione del gioco della campana fatta con gessetti e oggetti di fortuna… la campana oggi è una delle attività motorie più gettonate anche da psicomotricisti ed esperti sportivi. Serve ad esercitare la velocità della coordinazione visiva e motoria! Ed è anche divertente da fare in gruppo!

Reperti ghiacciati

attività Montessori estive

Vi occorrono dei vassoio per il ghiaccio, degli animaletti (dinosauri, insetti e cosi via) da mettere negli stampini e dell’acqua per sommergerli. Dopodiché posizionate tutto in freezer per almeno 24 ore. Il giorno dopo divertitevi a scovare, con martelletti e attrezzi da veri archeologi, il vostro tesoro nascosto! I bambini impareranno il ciclo dell’acqua e potranno giocare a indovinare quale animali si nasconde dietro quel pezzo di ghiaccio!

La savana

attività estive montessori

Occorrono una buona quantità di animali che vivono nella savana africana (leoni, zebre, tigri, iene, elefanti e rinoceronti). Una volta ricreato il loro habitat, i bambini potranno imparare le caratteristiche di ogni animale (cosa mangiano per vivere, come vivono, la caccia etc) fino a ricreare l’ambiente naturale dei loro animali. Impareranno a conoscere animali lontani dal nostro mondo quotidiano e ad immaginare orizzonti lontani sviluppando fantasia e immaginazione.

Ricreiamo il mare … in bottiglia

attività montessori

Tutto l’occorrente per ricreare il nostro ambiente marino: bottiglie di plastica vuote, sassolini colorati, acqua, colorante blu e palloncini. Gonfiate i palloncini come se fossero dei pesciolini! Inseriteli nella bottiglia e poi versate l’acqua con il colorante blu per ricreare il mare. La bottiglia deve essere lasciata metà vuota per fare in modo di far galleggiare i pesciolini. Un’attività perfetta per conoscere l’ambiente marino, utilizzando oggetti da riciclo e sviluppando abilità manuali.

Scopriamo fiori e piante in giardino

attività estive

Avete in programma una passeggiata tra i boschi? Può essere utile raccogliere fiori, foglie e rametti per poter realizzare questo fantastico disegno raffigurante una casa… un’idea originale e semplice per trascorrere un pomeriggio all’aria aperta! Servirà a riconoscere la diversa texture delle piante, dei rami e dei fiori raccolti e i loro nomi e le classificazioni botaniche!

Sono una psicologa e psicoterapeuta. Mi occupo principalmente di prima infanzia e sostegno alla genitorialità. Da sempre amo la scrittura e unirla alla passione per il mondo dei bambini mi incuriosisce! Il mio obiettivo è quello di diffondere informazioni, notizie e buone prassi psico-educative per le neo mamme e i loro pargoletti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *