foto_ambulanza

Bimbo di undici anni salva la sorellina dalla morte: la storia

Salva la sorellina dalla morte per epilessia: bimbo-eroe

Non ci ha pensato due volte Samir, bimbo di undici anni, prima di scendere in fretta e furia da casa per chiedere aiuto in strada. Alla fine, il suo intervento è risultato provvidenziale per salvare la sorellina di appena un anno, colpita da una crisi epilettica. La storia a lieto fine viene da Sanremo.

Bimbo di undici anni salva la sorellina dalla morte: la storia

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano genovese Il Secolo XIX, erano circa le 23.30 di ieri sera quando, in una casa di Sanremo sita in Via Volta, è scoppiato il caos. Una piccola di appena dodici mesi è stata colpita da una grave crisi epilettica, che l’ha resa cianotica ed impossibilitata a respirare. Prima il panico, poi l’immediata chiamata dell’ambulanza che, come spesso accade, tarda ad arrivare.

Leggi anche: Fa una pernacchia alla sorellina malata e la salva: l’incredibile storia

La prontezza di Samir

Ed allora il piccolo Samir, tra la madre in crisi con l’altro figlio di pochi mesi in braccia, e la sorella in fin di vita, decide di scendere in strada ed invocare aiuto a gran voce. Peccato che non c’era nessuno. Camminando, riesce a raggiungere la sede della della Croce Rossa chiedendo soccorso immediato per la sorellina.

Bimba salvata in etxremis

I soccorritori del 118, capita immediatamente la gravità della situazione, hanno rianimato subito la bambina salvandola in casa da un arresto cardiaco che sembrava immediato. Una volta ripresi i sensi, l’infante è stata trasferita immediatamente nell’Ospedale della città, dove è stata sottoposta a tutti gli accertamenti del caso.

Leggi anche: Bimbo di 5 anni chiama ambulanza e salva la vita al papà

Samir, piccolo grande eroe

Una storia a lieto fine, quella che ha avuto come protagonista Samir: un piccolo, grande eroe che con lucidità e fermezza è riuscito a capire quale fosse la cosa più giusta da fare in quel momento. Ed è così che, grazie all’intervento immediato degli infermieri della Croce Rossa, ma soprattutto grazie al sangue freddo e alla prontezza del fratello, la bambina è riuscita a mettersi in salvo scampando la tragedia.

Studentessa di Lettere a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *