fumare davanti ai bambini

Bambini a rischio malattie cardiovascolari anche se i genitori fumano in loro assenza. I danni del “fumo di terza mano”.

Il fumo è dannoso

Fumare davanti ai bambini è pericoloso. Il fumo passivo danneggia gravemente la loro salute. Alcuni genitori pensano dunque di fumare in casa o in auto quando i propri figli non sono presenti. Ma anche questo è sbagliato perché il fumo di terza mano può provocare gravi malattie cardiovascolari.

Fumare davanti ai bambini è pericoloso

fumo

“Proteggi i bambini, non fumare in loro presenza”. Questa è una delle frasi che possiamo leggere sui pacchetti di sigarette volte a sensibilizzare i fumatori ed a scoraggiare il loro vizio di fumare.
E sì, perché fumare in presenza di bambini è pericoloso per la loro salute (e non solo la loro!). Sappiamo benissimo, infatti, che il fumo passivo, come quello attivo, aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e polmonari mortali.

fumo davanti ai bambini

Molti adulti, genitori compresi, pensano dunque di aggirare il problema cercando i luoghi e i momenti giusti per poter fumare in assenza dei bambini. Senza sapere però che questo non salvaguarda la loro salute. Infatti, anche il fumo di terza mano risulta nocivo.

I danni del fumo di terza mano

Fumare fuori al balcone o far areare la casa non risolve il problema. Anche così facendo non riusciremo, infatti, a proteggere del tutto i nostri bambini. Anche il fumo di terza mano fa male perchè può provocare malattie cardiovascolari in età adulta.
Ma cosa si intende per fumo di terza mano?
Si tratta di tutte quelle sostanze tossiche del fumo che si depositano un po’ ovunque: vestiti, oggetti, pareti e mobili. E potete immaginare quante ce ne possano essere in una casa di fumatori o semplicemente sui loro abiti.
Attenzione dunque perché può risultare pericoloso anche solo un abbraccio con un fumatore.

LEGGI ANCHE: I danni del fumo passivo sui bambini

Lo studio

A dimostrare che anche il fumo di terza mano è pericoloso, è uno studio scientifico italiano condotto dai Dipartimenti di Medicina interna e di Pediatria e Neuropsichiatria dell’Università di Roma La Sapienza.
fumo passivo

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista medica Thorax e parlano chiaro:

“I figli di fumatori hanno dimostrato di avere una minore produzione di ossido nitrico e più stress ossidativo rispetto ai figli di non fumatori con conseguente alterazione della dilatazione arteriosa”

A dirlo è la Prof.ssa Anna Maria Zicari ed è al quanto sconcertante visto e considerato che questo vorrebbe dire essere più a rischio di malattie cardiovascolari.

Fumare in allattamento cosa comporta

I figli dei fumatori sono più a rischio perché stanno più a contatto con le sostanze tossiche sprigionate dalla combustione delle sigarette che si depositano un pò ovunque: come ad esempio sul divano, sugli oggetti di casa o semplicemente sui vestiti di mamma e papà.

LEGGI ANCHE: Fumare in gravidanza è pericoloso. Ecco perchè

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *