foto_sport e gravidanza

I genitori che praticano sport hanno figli più intelligenti: lo studio

L’importanza dell’attività fisica

Praticare sport è fondamentale per mantenersi belli e soprattutto in salute: ecco perché gli esperti raccomandano a tutti, dai più piccoli agli adulti, di svolgere attività fisica e mantenersi costantemente in movimento. Gli adulti, poi, forse da ora avranno un motivo in più: secondo uno studio scientifico, infatti, chi fa sport ha o avrà figli più intelligenti.

I genitori che praticano sport hanno figli più intelligenti

Secondo uno studio condotto da un team di ricercatori del German Center for Neurodegenerative Diseases di Gottinga e Monaco e dell’University Medical Center di Gottinga e pubblicato su Il Sole 24 Ore, gli uomini e le donne che svolgono attività fisica hanno o avranno figli più intelligenti. Perché?

foto_modello_sportivo

Come è stato condotto lo studio

Lo studio è stato condotto sui topi: gli esperti hanno dimostrato i roditori adulti più attivi e motori avevano ottenuto risultati quasi eccellenti ad alcuni test volti a dimostrarne le abilità cognitive, al contrario invece di quelli più sedentari. L’esercizio fisico, combinato ad un allenamento cognitivo, è infatti noto perché migliora la plasticità sinaptica nei roditori e degli esseri umani ed è quindi considerata una strategia adeguata per ridurre il rischio di demenza ed altre malattie cognitive.

L’importanza dell’attività fisica

È cosa nota, infatti, che lo sport combinato ad un costante stimolo della mente migliora la plasticità sinaptica, l’apprendimento e la memoria, ma riduce anche il rischio di varie malattie complesse, tra cui il morbo di Alzheimer. Non è la prima scoperta a riguardo: un’altra recente indagine, infatti, ha evidenziato che lo sport durante la gravidanza stimola l’attività celebrale del feto. La scoperta del collegamento tra sport e intelligenza sui topi adulti è stato possibile con sperimentazioni specifiche, che hanno anche evidenziato la natura epigenetica della trasmissione dal genitore al figlio.

foto_sport_gravidanza

Epigenetica: cos’è?

Per epigenetica si intende un settore della biologia molecolare che analizza e studia tutte le mutazioni genetiche e la trasmissione di caratteri ereditari che non possono essere direttamente attribuiti al DNA. L’ereditarietà intergenerazionale epigenetica – che prevede la possibilità di trasmissione da una generazione all’altra – è stata analizzata dagli studiosi grazie ad alcune molecole di RNA rintracciate nello sperma dei topi motori. Gli esperti hanno poi estratto questo RNA e l’hanno iniettato nelle cellule uovo fecondate: è emerso che i topi che erano nati presentavano una plasticità sinaptica maggiore e quindi una migliore capacità di apprendimento.

foto_sport_gestante

Parla l’esperto

La capacità di apprendimento è dunque trasmessa, nella maggior parte dei casi, da parte di genitori che svolgono attività fisica. A tal proposito, dice André Fischer – uno degli autori della ricerca – ha così commentato il tutto:

Per la prima volta abbiamo associato il fenomeno epigenetico a certe molecole di microRNA. Presumibilmente modificano lo sviluppo cerebrale in un modo molto sottile migliorando la connessione neuronale. Ciò risulta in un vantaggio cognitivo per la prole

ha fatto sapere il ricercatore. Quindi, cari genitori, resta una sola cosa da fare: lo sport!

Studentessa di Lettere a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *