foto_neogenitori

Genitori-figli: le cinque cose che i più piccoli non dimenticano

Il rapporto tra genitori e figli

Il rapporto tra un genitore ed un figlio è un qualcosa di unico e speciale e, anche se spesso è messo a dura prova, è veramente difficile che possa spezzarsi: ecco perché bisogna essere in grado di coltivarlo e mantenerlo, con pazienza, caparbietà e soprattutto comprensione. Talvolta i più grandi sbagliano nel fissare regole e nel “plasmare” i propri figli a loro immagine e somiglianza; i ragazzi, dal canto loro, reagiscono disobbedendo ai dettami finendo così col distaccarsi dalla mamma e dal papà. Come comportarsi, allora? Bisogna cercare di essere il più possibile comprensivi con i figli già dall’infanzia, una delle età più difficili in cui i bambini osservano tutto e non dimenticano: ecco le cinque cose che gli infanti ricorderanno per sempre.

I genitori iperprotettivi creano danni psicologici nei figli

I figli non dimenticano le percosse

Sì allo schiaffo educativo, no alle percosse. Non bisognerebbe nemmeno dirlo, eppure molti genitori credono – sbagliando – che sberle e botte possano far capire meglio le cose ai propri figli: sbagliato! I bambini rimarranno attoniti ed indifesi davanti alla violenza fisica subìta, che probabilmente non dimenticheranno mai: ecco perché è importante far capire ai più piccoli dove e quando sbagliano, ma a parole.

foto_rimprovero

I figli non dimenticano il modo in cui i genitori si trattano

Mai litigare davanti ai piccoli e, almeno in età infantile, tenerli lontano da crisi e malumori. Questo dovrebbe essere di norma l’atteggiamento giusto di due genitori: evitare di litigare davanti ai figli. Tenete bene a mente, infatti, che se un bambino vede la mamma ed il papà discutere e litigare, sviluppa quasi inconsapevolmente sentimenti d’ansia e di angoscia. Anche cresciuti, ricorderanno sempre momenti di crisi e forti litigate tra la mamma ed il papà.

I figli non dimenticano il momento in cui si sono sentiti protetti

La paura è uno dei sentimenti più ricorrenti quando il bambino è piccolo. Ecco perché diventa, in questo senso, ancora più importante il compito dei genitori: mamma e papà devono cercare di tranquillizzare il figlio, rassicurandolo in continuazione ma, al contempo, non illudendolo. Un momento speciale di condivisione tra genitori e figli, che questi ultimi non dimenticheranno: i più piccoli, infatti, ricorderanno sempre il momento in cui si sono sentiti protetti dai genitori ed invincibili.

frasi sui genitori

I figli non dimenticano la mancanza di attenzione

Per un bambino, l’attenzione da parte di mamma e papà è direttamente proporzionale al bene che i genitori provano per lui: ecco perché un figlio non dimenticherà facilmente le mancanze dei genitori. È importante, dunque, che questi ultimi si mostrino sempre presenti nella vita del figlio già dall’età infantile, siano accondiscendenti – quando serve – con lui e, soprattutto, attenti ad ogni minimo dettaglio: solo stando tanto tempo insieme a lui il bambino, si renderà conto di quanto speciale ed unico sia per voi. Coccole e carezze fanno bene ai geni (e al cuore) dei vostri figli.

foto_comportamenti _neogenitori

I figli non dimenticano il valore della famiglia dato dai genitori

La famiglia prima di tutto: i figli, se educati in quest’ottica, cresceranno tenendo bene a mente il valore speciale che hanno i parenti. I più piccoli, infatti, non dimenticheranno mai il fatto che la mamma ed il papà, in determinate circostanze, hanno dato priorità alla famiglia piuttosto che ad altro, così come non dimenticheranno la volontà, da parte di mamma e papà, di mantenere i rapporti saldi ed uniti con gli zii, i nonni, i cugini. Se il piccolo eredita dai genitori l’amore per la famiglia, crescerà senza dubbio portando vanti i valori della lealtà e dell’affetto, fondamentali in ogni ambito.

bambini genitori

Studentessa a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *