figli social

Foto dei figli sui social: come la legge tutela i minori

Foto dei figli sui social: i genitori possono o meno?

Sempre più genitori postano foto dei figli sui social a partire dai primi istanti di vita. I minori vengono esposti al pubblico già da quando sono neonati: nonostante le tante raccomandazioni degli esperti in materia di non postare sui social foto dei bambini, i genitori continuano a pubblicare immagini che ritraggono i loro figli. Sono tante soprattutto le mamme che aprono profili Instagram incentrati proprio sulla maternità: inevitabile postare quotidianamente foto dei figli. Anche i minori però, già a partire dal primo istante di vita, hanno dei diritti assoluti che i genitori devono rispettare: in questa ottica impossibile non nominare il diritto alla riservatezza, violato proprio dalle mamme e dai papà che ogni giorno pubblicano loro foto.

Foto dei minorenni sui social: come li tutela la legge

Già a partire dalla gravidanza i genitori monitorano momento per momento i lunghi 9 mesi. Spesso pubblicano addirittura foto intime come quelle dell’ecografia. Alla nascita del figlio poi è più importante dare la notizia al mondo dei social che viverlo in un intimo silenzio. Lo fanno i vip, come Chiara Ferragni e Fedez, spesso criticati per l’esposizione di loro figlio Leone, ma lo fanno anche tantissime persone comuni.

figli social

Se tanti genitori sottovalutano il mettere sui social le foto dei figli, questo comportamento molto frequente non è passato certamente inosservato agli occhi dei giudici, che hanno voluto tutelare i minori. Recentemente i giudici hanno affrontato la questione in un’ottica garantista del minore, cercando di tutelare il suo diritto alla riservatezza che i genitori spesso infrangono.

Pubblicare foto dei figli sui social: la legge dice che non si può

I genitori pubblicando le foto del figlio minore ledono il suo diritto alla riservatezza e all’immagine personale. Il Tribunale di Roma nel dicembre 2017 ha stabilito che su richiesta di uno dei due genitori il giudice può stabilire che l’altro deve rimuovere le foto dei figli dai social. Inoltre il giudice può anche multare il genitore per aver pubblicato foto dei figli minorenni. Se entrambi i genitori non sono d’accordo non si può quindi pubblicare la foto del minore sui social.

L’immagine di una persona non può essere pubblicata senza il suo consenso: così prevede la legge sul diritto d’autore del 1941. Il decreto legislativo in materia di trattamento dei dati personali del 2003 ha confermato la legge del ’41. Non possono essere pubblicate fotografiche che ritraggono persone se queste non hanno dato il loro consenso. La persona interessata deve quindi dare il proprio consenso, cosa impossibile nel caso dei bambini. Vi è poi tutela rafforzata quando si tratta di minori: per la legge pubblicare foto dei propri figli sarebbe quindi un reato.

foto dei figli

Oltre al fattore giuridico bisogna poi considerare che pubblicare le foto dei minori sui social non è certo una buona idea. Sempre più spesso si ha a che fare con casi di pedopornografia, tanto che lo stesso Garante della Privacy ha lanciato l’allarme: l’esposizione dei bambini sui social è un periodo da non sottovalutare.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi) Email: g.carinci@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *