bambini capricciosi

I bambini fanno più capricci con la mamma: ecco perché

Capricci bambini: con la mamma sono di più

Sono davvero molti i bambini che da quando iniziano a parlare e capire fanno i capricci e fanno arrabbiare continuamente i genitori. Tanti bambini si comportano ancora peggio se in compagnia della mamma, con la quale fanno molte più storie. Intorno ai 2 anni i bambini iniziano a comprendere bene il mondo circostante e a fare i capricci, dicendo “no” ad ogni cosa che i genitori dicono loro. In questa fase di vita dei bambini non è facile per i genitori tenere i nervi saldi e continuare il processo di educazione. Spesso poi per le mamme è ancora più frustrante, perché i figli la maggior parte delle volte si comportano ancora peggio quando sono con loro. Ma perché i capricci dei bambini sono di più davanti alla mamma?

Che i bambini si comportino peggio con la mamma è un dato di fatto! A dimostrarlo, oltre alle tante testimonianze delle mamme, c’è anche uno studio. La ricerca, condotta dall’Università di Washington, ha analizzato il comportamento dei bambini in 500 famiglie. È emerso che i piccoli si comportano molto peggio quando c’è la mamma e fanno molti più capricci in sua presenza. Addirittura il comportamento più vivace dei bambini si manifesta quando la mamma è nella loro stessa stanza: quando il genitore di sesso femminile esce dall’ambiente in cui si trovano i figli, i piccoli si calmano e tendono ad obbedire. Ma quali sono i motivi che spingono i bambini a comportarsi male davanti alla mamma?

capricci bambini

Capricci dei bambini: perché sono di più davanti la mamma?

I bambini tendono a comportarsi peggio quando è presente la mamma per vari motivi. I capricci dei bambini sono di più davanti alla mamma perché i piccoli sono legati a lei da un rapporto molto stretto di fiducia. Questo vuol dire che sono consapevoli che anche se e quando si comporteranno male, la mamma sarà sempre lì per loro e non li abbandonerà mai. Anche se spesso le donne rimproverano i loro figli, loro sanno che qualunque sia il loro comportamento possono sempre contare sulla presenza della loro mamma.

Il rapporto tra bambino e mamma è poi così intimo che spesso quando i piccoli si trovano con lei si lasciano andare e sono loro stessi. Questo vuol dire che se da tutto il giorno sono stanchi e nervosi, con altri lo tengono nascosto perché non hanno un rapporto talmente intimo da mostrarsi in questo lato, ma quando sono con la mamma inevitabilmente esce anche questa parte negativa. Semplicemente quindi i bimbi fanno capricci con la mamma perché con lei c’è un rapporto talmente intimo che si lasciano andare.
Se ci pensiamo bene questo comportamento è identico a quello degli adulti: quando una persona è nervosa tende a nasconderlo nella vita sociale con gli altri, a lavoro, a scuola ecc., ma quando poi si trova con i propri cari inevitabilmente viene fuori questo lato.

I bambini si mostrano alle proprie mamme naturalmente, senza alcun filtro. Quando il bambino con la mamma fa capricci ed è nervoso, non vuol dire che lei non ha fatto un buon lavoro, ma esattamente il contrario. Il piccolo si fida e sa che può essere se stesso davanti a lei.

Inoltre i bambini si comportano in questo modo perché sanno che la mamma si prenderà sempre cura di loro. Quando sono nervosi, stanchi e capricciosi, spesso hanno solo bisogno di un po’ di coccole, e chi meglio di una madre può accontentarli?

i capricci dei bambini

Bambini capricciosi, ma solo con la mamma: è un buon segno

I bambini che fanno i capricci sono molti, inutile dire il contrario. Quelli che lo fanno tra le mura di casa con la propria mamma sono bambini fortunati, e allo stesso modo lo sono i loro genitori. Perché? Perché vuol dire che i bambini sono loro stessi ma senza essere maleducati e insolenti fuori casa. Un bambino che si permette di fare i capricci solamente a casa con la propria mamma è un bambino che a scuola si comporterà bene, e allo stesso modo sarà buono e giudizioso negli altri contesti che vive, come ad esempio quello sportivo o quando si trova con altri parenti. Questo vuol dire semplicemente che i genitori hanno fatto un buon lavoro perché il piccolo non si mostra maleducato fuori casa, anzi. Che poi faccia i capricci dentro casa e soprattutto con la mamma è semplicemente un modo per essere se stessi. Ben vengano quindi i bambini capricciosi con la propria mamma!

Come affrontare i capricci dei bambini

Molti genitori vorrebbero però che i loro bambini fossero più tranquilli e calmi, anche se si comportano male solo in loro presenza. Come gestire i capricci dei bambini? Bisogna innanzitutto comprendere qual è il motivo che spinge i piccoli a lamentarsi. Molto spesso dietro al nervosismo può esserci la stanchezza o altri disturbi facilmente risolvibili. I genitori devono comprendere però che la violenza non rappresenta una soluzione, anzi. Le sculacciate possono rappresentare un trauma per il bambino. La situazione va affrontata con calma, analizzata e risolta. Un buon metodo per non perdere le staffe e risolvere il tutto è quello del time-out. Come rimedio si può poi utilizzare una semplice favola, che secondo gli esperti servirà a far calmare immediatamente il bambino!

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi) Email: g.carinci@passionemamma.it

Un'interazione con “I bambini fanno più capricci con la mamma: ecco perché”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *