foto_fiori Bach

Rimedi per l’infertilità di coppia: la floriterapia australiana

Molte coppie non riescono a concepire un figlio in breve tempo e questo porta a dover affrontare delusioni ed emozioni molto forti. L’emotività gioca un ruolo importantissimo. Se la coppia è serena il lieto evento non tarderà ad arrivare, a condizione che non ci siano patologie particolari in atto e non si tratti di infertilità di tipo somatico. Al contrario, se la coppia vive momenti di tensione, frustrazione e paure avrà maggiori difficoltà a realizzare il sogno di avere un bambino. In questo caso la floriterapia è un ottimo aiuto per riequilibrare in modo naturale lo stato emozionale e mentale della coppia.

Che cos’è la floriterapia?


La floriterapia
è un metodo semplice per riequilibrare a 360° gli stati emotivi, mentali ed emozionali della persona. Da anni si sentono spesso nominare i fiori di Bach ma esistono tantissimi altri rimedi floreali come la floriterapia australiana. Quest’ultima, è conosciuta in Italia come Australian Bush Flowers. I fiori possono essere utilizzati in moltissimi casi tra i quali anche l’infertilità.

L’aiuto dei fiori australiani contro l’infertilità

È ormai risaputo che le emozioni possono diventare tossiche per il nostro organismo e possono bloccare inconsciamente l’eventuale gravidanza. La floriterapia australiana ha formulato una miscela denominata “Equilibrio Donna“.

Questa composizione aiuta a riequilibrare oltre agli stati emotivi anche gli stati ormonali. Grazie all’essenza singola contenuta “She Oak” aiuta ad aprirsi al concepimento e idratare l’utero riequilibrando tutto l’assetto ormonale.

Ian White (ideatore dei rimedi australiani) afferma che il 75% delle donne che hanno assunto la miscela o l’essenza singola hanno poi confermato una gravidanza.

foto_fiori Bach

Nel partner maschile, invece, è consigliata la miscela “Sexuality“. Quest’ultima aiuta ad approcciarsi meglio nel rapporto di coppia ma anche ad aumentare quantità, qualità e motilità degli spermatozoi.

La stessa miscela può essere assunta da entrambi per rinnovare la passionalità, l’intimità e la relazione di coppia. Naturalmente per ogni coppia può essere necessario cambiare o aggiungere altri rimedi o essenze a seconda della situazione da affrontare.

Come si utilizzano?

Le miscele si assumono 7 gocce due volte al giorno sotto o sopra la lingua indifferentemente. Assumere 7 gocce la mattina appena svegli e 7 gocce la sera prima di andare a dormire. Una miscela solitamente dura 21 giorni e consigliamo di fare almeno 3 cicli consecutivi.


Leggi anche: Fiori di Bach in gravidanza, tutti i benefici


Ricordiamo comunque che essendo la floriterapia una terapia naturale non può sostituirsi alle terapie mediche.

Gessica Boscarato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *