lavare pisellino

Pisellino chiuso: cosa fare e cosa NON fare al bambino

Pisellino chiuso neonato e bambino

I maschietti nascono con il pisellino, per così dire, “chiuso”. Viene definito così per via del prepuzio che non fa scoprire il glande. Non è sempre necessario, però, praticare la circoncisione per risolvere tale circostanza. Tutti i bambini al mondo nascono con il pisellino “chiuso”, cioè con un pezzo di pelle, che si chiama prepuzio, che ricopre il glande e non consente che il glande stesso venga fuori (come invece accade negli uomini adulti). Dunque non si tratta di un difetto congenito, ma di una circostanza presente in ogni nuovo nato.

Alcuni di questi bambini vengono addirittura circoncisi per motivi religiosi, già a poche settimane di vita. Nell’ambito di questa pratica succede che il prepuzio viene eliminato “chirurgicamente” e il glande viene fuori.

Tuttavia la stragrande maggioranza dei bambini, che non sono di religione musulmana o ebraica, non viene circoncisa e conserva per anni un lungo prepuzio che nasconde il glande. Che fare in questi casi? Bisogna forzare l’apertura del prepuzio, o sarebbe meglio lasciare tutto così com’è?

Cosa bisogna fare in questi casi

Fino ad alcuni anni fa i pediatri consigliavano di forzare delicatamente il prepuzio per scoprire il glande. Poi si è visto che questa manovra, anche se fatta con cautela, qualche volta poteva creare piccolissime cicatrici che portavano ad un restringimento ancora maggiore del prepuzio.

Anche la necessità di “tenere pulito” il pisellino non è un motivo valido per fare questa manovra: nei bambini piccoli infatti la pelle del prepuzio è praticamente attaccata a quella del glande e non c’è la possibilità che si accumuli sporcizia in quella zona.

Al massimo può succedere che si formino dei piccoli ammassi di cellule biancastre, che poi però vengono fuori da sole senza creare problemi.

pisellino chiuso

Cosa fare

Partendo da quanto si sapeva anni fa fino alle conoscenze più recenti, oggi sappiamo che la cosa più sensata da fare è aspettare. Prima della pubertà il pisellino comincia a crescere e anche il prepuzio si allarga e si accorcia fino a scoprire il glande.

Solo se arrivati vicini all’età dello sviluppo, questo non è ancora accaduto, può essere utile indirizzare il bambino da un chirurgo, che potrà praticare una circoncisione.


Leggi anche: Cosa non fare MAI mentre si pulisce il pisellino del neonato


Questo intervento, che è diverso dalla circoncisione fatta alla nascita per motivi religiosi, allarga il prepuzio, ma non lo elimina del tutto. Così, quando il bambino diventerà un uomo, non avrà alcun tipo di problema nei rapporti sessuali.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *