neonato che dorme

Perché è importante osservare il neonato mentre dorme

Spesso si dice che i neonati, mentre dormono, sembrano dei veri e propri angioletti. Osservarli durante la nanna non solo è piacevole ma permette di cogliere ogni loro particolare. Le piccole smorfiette con la bocca o i movimenti delle guance rappresentano per ogni mamma la linfa del loro benessere. Ma a parte ciò vi sono motivi ancor più importanti che è possibile rilevare quando si osserva un neonato dormire. Andiamo a scoprirli.

Mentre il bambino dorme è possibile captare attraverso i piccoli gesti che compie nel sonno se è rilassato o se invece è irrequieto. Piccoli riflessi del corpo durante il sonno sono normali e tipici di questa fase precoce di vita.

Tuttavia, se si è ben attenti, si può far caso a molti elementi. Ad esempio se il respiro del bimbo che dorme è calmo e profondo o se la posizione delle manine è vicino al volto o se le tiene distese oltre la testa sono indicatori di un sonno sereno e ristoratore.

Al contrario, se si osserva il neonato che dorme ma si nota che al più piccolo rumore nella stanza apre gli occhi o compie ripetuti gesti di soprassalto vuol dire che è teso e non riposa bene. In questi casi, è probabile che si tratti solo di un periodo transitorio.

Nel caso perduri potrebbe anche darsi che sia proprio il suo modo di adattarsi alla vita. Dunque osservare il neonato che dorme può essere utile per sapere come si sente e le emozioni che prova. Ma non solo per questo è importante osservare il neonato mentre dorme.

neonata che dorme

Osservare il neonato che dorme

Avvicinarsi alla culla e guardare il bebè che sta dormendo, scrutando dolci sorrisi durante la nanna o smorfiette curiose, permette ai genitori del piccolo di notare anche importanti segnali che indicano il suo stato di salute.

Il piccolo dorme sempre con la bocca aperta? È un elemento da non trascurare. Guardando il bebè mentre dorme si può facilmente capire se si tratta di un’abitudine, magari ereditata dalla mamma o dal papà, oppure se nasconde qualche problematica.

Ad esempio: il bambino che dorme sempre con la bocca aperta potrebbe non tollerare il clima troppo secco della stanza oppure potrebbe essere affetto da rinite allergica. È possibile inoltre che il piccolo utilizzi erroneamente la bocca per respirare e in tali casi bisognerebbe approfondire questa sua difficoltà.


Leggi anche: Quanto deve dormire un neonato


Guardare il bebè che dorme può dunque contribuire a conoscere bene il suo modo di essere, la sua unicità. Consente di evidenziare piccoli problemi che il bambino non sarebbe in grado di comunicarli diversamente.

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *