foto_bimba_cesta

La cesta aiuta il neonato a dormire meglio e più a lungo

Quando il neonato torna a casa è fondamentale ricreare quell’atmosfera calda e accogliente che ha vissuto nella pancia della mamma. Ma il momento più bello ma anche più faticoso per le neo mamme è cercare di addormentare il proprio bambino. Se si è fortunati, il neonato dopo la poppata scivolerà in un sonno per almeno tre ore. Per ricreare un ambiente rassicurante e che concili la nanna provate ad utilizzare la cesta per neonato. Vediamo cos’è e come migliora il sonno del neonato!

Dove far dormire il neonato?

In genere, nei primi mesi di vita il neonato dorme circa 16-18 ore al giorno, con intervalli di 6 -7 sonnellini. Ma dove far dormire il neonato? Culla, ovetto, lettone?

Sono tante le soluzioni da adottare, ma qual è la più giusta? Secondo gli esperti è preferibile che il bambino dorma in una cesta. Questa soluzione è altamente raccomandabile: il neonato dovrebbe dormire in una cesta stabile o su una superficie rigida per culla, senza lenzuola troppo morbide, ne cuscini o giocattoli.

la cesta per neonati aiuta a dormire meglio

Entro il primo anno di vita è sconsigliata la pratica di condivisione del letto matrimoniale, perché può provocare il rischio di morte improvvisa del lattante, la famigerata SIDS. Da evitare in modo assoluto anche i divani e le poltrone, perchè anche i cuscini potrebbero essere pericolosi.

Anche l’ovetto è sconsigliato perchè costringe il neonato a stare rannicchiato ed è scomodo, dovrebbe essere usato solo per brevi spostamenti. Neppure le tradizionali culle sono adatte, perchè troppo profonde e non comode.

Un’altra pratica che sta avendo molto risalto è il cosleeping, che consiste nell’attaccare al lettone, accanto alla mamma, una culla particolare, che ha un lato aperto, che permettere alla mamma e al neonato di dormire comodi e vicini. Attenzione: è preferibile per il primo anno di vita del bambino non utilizzarla.

La cesta è la soluzione?

La soluzione più giusta sembrerebbe proprio questa: quella di far dormire il neonato in una cesta, magari di vimini, che sono tornate molto in voga questi anni. La cesta deve essere posizionata nella stanza da letto dei genitori, per poter accorrere e consolare tempestivamente il neonato.

La ceste deve essere ampia e bassa, priva di spigoli e con delle sponde abbastanza alte da proteggerlo da una eventuale caduta. Le misure ottimali della cesta sono 80 cm x 50 cm. All’interno va posizionato, lungo i bordi interni, un cuscino imbottito di lana a forma di salsicciotto, per ricreare quel caldo abbraccio materno.

La prima culla del neonato, infatti, sono proprio le braccia della mamma! È per questa ragione che la cesta aiuta il neonato a dormire meglio e più a lungo.

Le cesta sono facili da riproporre anche con il fai da te. L’importante è che siano trasportabili e che abbiano la possibilità di essere posizionate su un adeguato supporto.

Sono una psicologa e psicoterapeuta. Mi occupo principalmente di prima infanzia e sostegno alla genitorialità. Da sempre amo la scrittura e unirla alla passione per il mondo dei bambini mi incuriosisce! Il mio obiettivo è quello di diffondere informazioni, notizie e buone prassi psico-educative per le neo mamme e i loro pargoletti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *