certificato benvenuto

Come realizzare un certificato di benvenuto per il bambino appena nato

Come realizzare un “certificato di benvenuto” per il nostro bambino

Data di nascita, peso, lunghezza e ovviamente il nome. Questi sono solo alcuni dei dati che si possono riportare su un “certificato di benvenuto” del nostro neonato. Di cosa siamo parlando? Di un quadretto personalizzato con foto da realizzare condividere. Vediamo meglio di cosa si tratta…

Benvenuto

La nascita di un figlio segna inevitabilmente la vita dei genitori. È un evento indimenticabile e certe cose restano indelebili per sempre: come ad esempio l’ora della nascita, il peso o le dimensioni del bambino. Come poter dimenticare?

Esistono degli album fotografici dove si possono trascrivere tutte le tappe della crescita. In questo modo ad ogni foto le mamme possono riportare le prime esperienze, i primi successi del bambino e tanto altro.

È diventata poi una vera e propria mania quella del “certificato di benvenuto”. Si tratta di un’idea tutta americana, un modo alternativo e creativo per realizzare un quadretto – ricordo del giorno della nascita del nostro bebè.

Un certificato da realizzare e incorniciare per poi esporre in cameretta o semplicemente condividere con i parenti.

Su questo certificato vanno riportati tutti i dati del neonato. I più semplici possiedono solo il nome e la data di nascita con la prima foto scattata, ma ne esistono altri molto originali.

È il caso ad esempio del “certificato di benvenuto” con l’ora della nascita, la lunghezza del neonato, il segno zodiacale e i nomi dei genitori. Come questo fac-simile:

certificato di benvenuto

In alternativa, se si volesse realizzare un certificato per poi regalarlo ai nonni, si potrebbero riportare i loro nomi, sostituendo quello dei genitori. In questo modo avrebbero un originale quadretto del nipotino da conservare.

Come realizzare un “certificato di benvenuto”

Per realizzare il certificato di benvenuto del proprio bambino è sufficiente recarsi dal fotografo. In alternativa, però esistono dei generatori di certificati sul web.

E non solo: tantissime sono anche le applicazioni scaricabili sul cellulare.

Basta fare una piccola ricerca e troverete veramente tanti canali che vi permetteranno di realizzare a vostro piacimento questo ricordo.

In alternativa, si può realizzare qualcosa al pc. Occorre ovviamente una stampante e tanta pratica con i programmi a disposizione.

La cosa importante è stampare il nome e tutti i dati che si vogliono riportare sul nostro certificato. Una volta fatto ciò, su di un cartoncino colorato A4, si esegue un collage incollando anche la foto.

Considerando il formato del cartoncino, successivamente si può incorniciare quanto realizzato acquistando una cornice di cm 21×29,7.

Via libera ovviamente alla fantasia, quindi, si può decorare il tutto a proprio piacimento.


Leggi anche: 3 modi per conservare le impronte del bambino


Aiutandosi con della colla a caldo, si possono per esempio applicare fiorellini finti, strass o personaggi in feltro per personalizzare il “certificato di benvenuto del nostro bambino”!

Sono un'educatrice per l'infanzia. Adoro i bambini ed il loro fantastico mondo. Lavoro attualmente in un asilo nido ed ho ampia esperienza nel campo dell'animazione e dei servizi ricreativi in generale. Pronta per iniziare anche quest'avventura con Passione Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *