foto_soldi_e_gravidanza

Carta Rei per donne in gravidanza: come funziona e quali requisiti avere

Carta Rei per donne incinte: che cos’è e come fare richiesta

Nuova agevolazione statale per tutte le donne in gravidanza: è attiva da qualche mese (più precisamente da dicembre 2017) la nuova Carta Rei, conosciuta anche con il nome di Reddito di Inclusione. In cosa consiste questo contributo? Quali requisiti bisogna avere per richiederlo? Chi può entrare in possesso di questo ulteriore aiuto economico? Ebbene, chiariamo subito che non tutte le donne in dolce attesa possono usufruire di tale bonus. Il Rei è stato pensato per le famiglie più povere, con un reddito Isee non molto alto.

Carta Rei: i requisiti da avere

Per richiedere la Carta Rei nel nucleo famigliare ci deve essere una donna in stato di gravidanza accertata. La domanda va presentata quattro mesi prima della data presunta del parto e va corredata con un certificat medico rilasciato da una struttura pubblica.

In alternativa, la Rei si può richiedere se nel nucleo famigliare sussistono altre condizioni come:

– la presenza di un minorenne;
– la presenza di una persona con disabilità e di almeno un suo genitore o un suo tutore;
– la presenza di una persona di età pari o superiore a 55 anni che si trovi in stato di disoccupazione.

Quali sono invece i requisiti economici da possedere per richiedere la Carta Rei?

Il nucleo familiare deve essere in possesso congiuntamente di:

– un valore ISEE non superiore a 6 mila euro;
– un valore ISRE (l’indicatore reddituale dell’ISEE, ossia l’ISR diviso la scala di equivalenza, al netto delle maggiorazioni) non superiore a 3 mila euro;
– un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20mila euro;
– un valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti) non superiore a 10 mila euro.

In più, chi vuole fare questa richiesta non deve possedere autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati 24 mesi prima nonché navi e imbarcazioni da diporto. Non deve, inoltre, percepire altre prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego o ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria.

Carta Rei: quanto spetta

Una volta che la richiesta viene accettata, a quanto ammonta il beneficio economico? Dipende dal numero dei componenti della famiglia e dalle risorse economiche di cui quel nucleo dispone. Più è alto il numero dei componenti, maggiore sarà l’importo dell’agevolazione.

Nella tabella sottostante c’è il valore mensile massimo del beneficio economico:

carta rei quanto spetta

Carta Rei: come fare domanda

Come si fa la domanda per la Carta Rei? È molto semplice: basta recarsi nel proprio comune con dichiarazione Isee e eventuale certificato di gravidanza e compilare l’apposito modulo. In 15 giorni il comune verifica la posizione del richiedente e appena la richiesta viene accettata viene erogato il beneficio tramite una carta ricaribile. Per intenderci la vecchia Carta Acquisti, che oggi è chiamata Carta Rei.

Link per saperne di più e accedere alla domanda: https://www.inps.it/NuovoportaleINPS/default.aspx?itemdir=51585&lang=IT

Carta Rei: quanto dura

Il nuovo beneficio economico dura 18 mesi, dopodiché è rinnovabile per altri 12 mesi. Al momento del rinnovo va presentato anche l’aggiornamento della certificazione Isee.

Altri aiuti economici per donne in gravidanza

Oltre alla Carta Rei, le future mamme possono fare affidamento pure su altre due agevolazioni: il Bonus Mamma Domani e il Bonus Bebé. Il primo consiste in 800 euro una tantum da richiedere al settimo mese di gravidanza; il secondo in 80 euro al mese per un anno da chiedere subito dopo il parto.

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *