Carta famiglia 2018: chi può richiederla e come funziona

Carta famiglia 2018: come avere sconti su cibo, medicine e hobby

Che cos’è la carta famiglia 2018? Si tratta di un bonus per le famiglie numerose, il cui decreto è stato pubblicato da qualche giorno in Gazzetta Ufficiale. La carta famiglia è una carta sconti che spetta a tutti quei nuclei familiari che hanno almeno tre figli minori e con un ISEE sotto i 30.000 euro. Ad istituirla è stata la Legge di stabilità 2016. Soltanto con pubblicazione del decreto attuativo 20 Settembre 2017 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n 6 del 9 gennaio scorso, questa è diventata una misura definitivamente attiva. Questa carta non va assolutamente confusa con la vecchia Social Card o con la Carta Rei. Il motivo? La carta famiglia non eroga un contributo diretto alle famiglie, ma conferisce alle stesse degli sconti e agevolazioni per l’acquisto di servizi e beni.

A chi è rivolta?

I destinatari della Carta Famiglia 2018 sono in generale tutte le famiglie con almeno 3 bambini e con un ISEE non superiore ad euro 30.000. Inoltre, tutti i componenti della famiglia devono essere cittadini italiani oppure cittadini stranieri ma residenti regolarmente sul territorio italiano.

Come e dove si richiede

Innanzitutto va detto che la Carta Servizi 2018 ha una durata di 2 anni dalla data di rilascio ed è previsto un costo di emissione. La richiesta può essere effettuata direttamente al Comune di residenza non appena verrà pubblicato il modulo apposito per farne la richiesta.

Questo modulo dovrà essere compilato e dunque consegnato presso il comune di residenza oppure tramite patronati e CAF con allegato il modello Isee. Nel momento in cui poi la famiglia riceverà la card, sulla base dell’Isee si potrà beneficiare di sconti a servizi pubblici e privati che hanno precedentemente aderito all’iniziativa.

Carta famiglia 2018 chi può richiederla e come funziona

Come funziona

La carta famiglia è una vera e propria tessera che deve avere determinate caratteristiche. Innanzitutto sul retro deve essere affisso il logo del comune che l’ha emessa. Deve esserci anche il numero progressivo preceduto dal codice del comune, così come il luogo e la data di emissione, la data di scadenza ed i dati anagrafici e codice fiscale dell’intestatario.

Con questa carta è possibile avere sconti ed agevolazioni per l’acquisto di beni e servizi. Ma quali sono questi nello specifico? Parliamo dell’acquisto di prodotti alimentari, bevande analcoliche, prodotti per la pulizia della casa e per l’igiene personale.

Parliamo anche di acquisto di libri, medicinali, strumenti, apparecchiature sanitarie, abbigliamento e calzature. Riguardo i servizi, con la carta famiglia 2018 si potranno avere sconti e agevolazioni per la fornitura di gas, acqua ed elettricità, servizi di trasporto, palestre e centri sportivi, servizi ricreativi e culturali.

Ma non finisce qui perché sono previsti agevolazioni pure per l’istruzione, la formazione personale nonché per i servizi di ristorazione quelli socio-educativi e di sostegno alla genitorialità. Riguardo l’ammontare dello sconto questo sarà deciso soltanto dai fornitori dei beni e servizi.

Ho studiato Servizio Sociale, ma da oltre 5 anni lavoro nella realizzazione di contenuti per il web. Ho 33 anni e sono appassionata da sempre di scrittura, mi sono affiancata a questo lavoro perché mi permette di apprendere e condividere con gli altri importanti notizie e contenuti. Sposata da due anni, adesso il mio sogno è quello di diventare mamma. Amo i bambini e questo mi ha spinto a scrivere per Passione mamma, dove non soltanto posso condividere le mie conoscenze ed esperienze, ma posso anche apprendere tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *