lista nascita corredo neonato

Macchie bianche sul viso del neonato: che cos’è il miglio

Avete notato nei primi mesi di vita di un bambino che sulla loro pelle tendono a comparire delle macchiette bianche? Sapete di cosa si tratta? Da quanto spiegato da alcuni esperti, sembra che si tratti di miglio. Per chi non lo sapesse, è un fenomeno molto diffuso e che nella stragrande maggioranza dei casi non deve preoccupare in alcun modo i genitori. Questo si manifesta attraverso la comparsa di alcuni piccoli puntini di colore bianco proprio sul viso del bambino subito dopo la nascita.

Il miglio compare durante le prime settimane di vita in modo del tutto autonomo. Non sono dei veri e propri foruncoli, piuttosto sono delle piccole macchiette di colore bianco chiamate anche grani di miglio. Questi generalmente non tendono ad aumentare di dimensione, ma rimangono sempre piccoli fino a scomparire in modo del tutto autonomo e naturale.

Non hanno alcuna secrezione e, come già abbiamo detto, non hanno motivo di destare preoccupazioni nei genitori. Per tutte queste ragioni, non è neanche importante trattarle in alcun modo e dunque disinfettarle o fare altro perché è qualcosa di automatico. Infatti, il miglio si manifesta proprio perché è un processo di adattamento della pelle del neonato, una volta che si viene a trovare in un ambiente che non è più l’utero materno.

Macchie di colore bianco sul viso del neonato. Cos'è il miglio

Cosa fare in caso di miglio? Rimedi

Gli esperti sostengono che la cosa migliore da fare è quella di aspettare perché come è arrivato scomparirà. Non vanno, dunque, utilizzati oli, creme, lozioni perché potrebbero causare l’effetto contrario ovvero peggiorare la situazione. Al massimo è possibile migliorare la situazione idratando la pelle delle piccolo, con prodotti specifici per la prima infanzia.

Nel giro di un paio di settimane o al massimo tre dalla comparsa di queste piccole macchie di colore bianco, si cominceranno a vedere i primi risultati. Ovvero cominceranno a scomparire senza lasciare alcuna traccia. Nel caso in cui queste macchie di colore bianco dovessero comparire nel corso dei mesi estivi, è consigliabile tenere il proprio bambino in un luogo fresco e non umido. Nei mesi invernali è invece consigliabile non esporre il bambino a temperature superiori ai 23 gradi.


Leggi anche: Lingua bianca bambini, cause e rimedi


Cosa non fare con il miglio?

È assolutamente vietato strizzare i puntini perché come si sa, la pelle del neonato è molto delicata oltre che fragile e anche molto sottile. È inoltre vietato detergere la pelle del neonato con dei prodotti che vengono utilizzati solitamente in età adolescenziale per combattere l’acne, perché sono piuttosto aggressivi. Ricordate inoltre di utilizzare degli asciugamani puliti di cotone, tamponando delicatamente la pelle del viso del vostro piccolo.

Ho studiato Servizio Sociale, ma da oltre 5 anni lavoro nella realizzazione di contenuti per il web. Ho 33 anni e sono appassionata da sempre di scrittura, mi sono affiancata a questo lavoro perché mi permette di apprendere e condividere con gli altri importanti notizie e contenuti. Sposata da due anni, adesso il mio sogno è quello di diventare mamma. Amo i bambini e questo mi ha spinto a scrivere per Passione mamma, dove non soltanto posso condividere le mie conoscenze ed esperienze, ma posso anche apprendere tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *