infertilità di coppia

Infertilità di coppia: cause e rimedi

Infertilità di coppia

Studi recenti ci informano che il fenomeno dell’infertilità è in aumento e che sono sempre più numerose le coppie che si trovano di fronte a questo problema. Questa condizione è legata anche ai cambiamenti che la società sta subendo nel passare degli anni. Cambiamenti delle abitudini e degli stili di vita, ricerca del primo figlio in età più avanzata, abuso di droghe, alcool e fumo di sigaretta. Le cause dell’infertilità maschile e femminile sono numerose e di varia natura. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si definisce infertile una coppia che non ottiene un concepimento dopo 12/24 mesi di rapporti non protetti.

Infertilità maschile

Tra le cause più frequenti di infertilità maschile troviamo sicuramente problematiche relative alla qualità del liquido seminale. Gli spermatozoi, per essere in grado di fecondare l’ovocita, devono possedere alcuni requisiti.

Devono essere capaci di risalire il canale cervicale e raggiungere la tuba, quindi possedere una buona motilità; devono avere una “forma” specifica e quindi presentare una buona morfologia ed infine deve essere in grado una volta raggiunto l’ovocita di penetrarlo e fecondarlo.

Il liquido seminale, inoltre, deve possedere anche altre caratteristiche; deve essere di quantità adeguata, deve contenere un buon numero di spermatozoi di buona qualità, avere una determinata viscosità ed un Ph alcalino (compreso tra 7 e 8).

Anomalie del liquido seminale possono essere dovute a patologie genetiche ereditarie oppure essere secondarie all’esposizione a radiazioni o ad agenti tossici. Anche alcune infezioni (orchiti, epididimiti o malattie veneree maschili) possono essere causa di infertilità.

Il 10-15% degli uomini, invece, scopre di soffrire di varicocele. Il varicocele è una alterazione delle vene dello scroto. I testicoli per poter lavorare bene e produrre spermatozoi di buona qualità devono lavorare a temperature inferiori ai 37°C.

Questo spiega anche la naturale collocazione dei testicoli all’interno della sacca scrotale. La presenza di un varicocele in uno o in entrambi i testicoli impedisce a quest’ultimi di fare bene il proprio lavoro e termina con la produzione di spermatozoi di bassa qualità. Si tratta, tuttavia, di una condizione reversibile che può essere risolta grazie ad un intervento chirurgico.

infertilità di coppia

Infertilità femminile

Per le donne la fertilità ha una durata limitata e tende a diminuire progressivamente dopo i 35 anni di età. Quando questa si presenta in una donna giovane, si possono andare a ricercare svariate cause sia di natura organica che psicologica.

Tra le cause più frequenti troviamo la sindrome dell’ovaio policistico (SPCO), l’endometriosi, la presenza di un fattore tubarico (impervietà),la malattia infiammatoria pelvica, miomi uterini, malattie sessualmente trasmesse o patologie croniche come diabete, asma o depressione.

Infertilità non è sinonimo di sterilità. Tutte le coppie che vivono questa condizione non devono scoraggiarsi e farsi rapire da sentimenti negativi. Affidarsi a personale competente, che vi accompagnerà in questo percorso e vi aiuterà a capire dov’è il problema è sicuramente il primo passo da fare per superare questo ostacolo e trovare una soluzione.

Curiosa, romantica sognatrice e Ostetrica. Sono Laureata presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" e ho conseguito un master post laurea presso l'Università di Firenze. Penso che la donna sia un universo meraviglioso dotato di innumerevoli capacità, una creatura straordinaria insomma! Sono innamorata della mia professione e cerco di trasmettere la mia passione in ogni cosa che faccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *