foto_neonato_che_piange

Come aiutare il neonato a fare la cacca con un metodo semplice e naturale

Come aiutare il neonato a fare la cacca in maniera semplice e naturale

Sono davvero tante le preoccupazioni che affliggono una mamma alle prese con il neonato. Tra queste possiamo di certo annoverare la difficoltà del neonato nel fare la cacca. Piccoli problemi di stitichezza sono normali e non ci resta che aiutare in qualche modo il piccolo a sentirsi meglio liberandosi. Ma come? Ecco un modo semplice e del tutto naturale.

Generalmente il neonato non ha problemi che possono essere strettamente definiti di stitichezza ma si tratta piuttosto di difficoltà nell’espellere le feci correttamente. Il disagio che il piccolo avverte è noto come dischezia ovvero l’incapacità di utilizzo degli sfinteri nella maniera giusta.

Il neonato si sforza nel momento in cui avverte la necessità di defecare ma non è in grado di rilasciare gli sfinteri. Ne abbiamo sentite molte di tecniche e consigli utilizzati per aiutare il neonato che ha difficoltà nella defecazione.

Per stimolarlo si sono utilizzati ad esempio il termometro, il prezzemolo o un sondino in silicone. Ma tra i vecchi rimedi della nonna vi è un metodo ancor più semplice ed innocuo oltretutto considerato efficacissimo per far fare la cacca al neonato.

Il metodo per aiutare il neonato ad espellere le feci

Come funziona questo metodo? È semplicissimo tanto da sembrare improbabile la sua riuscita ma lo si preferisce largamente ad altri ritenuti più invasivi. Basta provarlo per riconoscere tutti i suoi benefici.

Per prima cosa distendere il neonato sul fasciatoio ed aprire il pannolino senza toglierlo da sotto il sederino. In secondo luogo afferrare le gambine del neonato e fletterle delicatamente verso il pancino senza fare eccessiva forza. Mantenere questa posizione per circa cinque minuti.

Il piccolo che non defeca da circa 48 ore avrà anche il pancino gonfio ed inizierà già a gradire questa strategia. Il suo pianto tenderà a calmarsi e si rilasserà.

Questo avvantaggerà le cose infatti con sorpresa ci si accorgerà di vedere il neonato pian pianino espellere le feci facilmente che a causa di una “immaturità fisiologica” sono rimaste accumulate.

Si tratta di feci morbide ma la cui eliminazione è dolorosa infatti si nota più volte che il neonato diventa tutto rosso in viso col tentativo di sforzarsi ma senza risultato alcuno.


Leggi anche: 10 cose da sapere sulla cacca del neonato


Con questo metodo davvero banale ma naturale e molto efficace non si andrà a ledere in alcun modo il bebè. Inoltre lo stesso sembra essere molto apprezzato soprattutto dai genitori che lo sono diventati per la prima volta. Dunque poco esperti e soprattutto molto attenti all’incolumità del neonato.

Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *