Bonus Asilo Nido 2018, a chi spetta e come presentare la domanda

Bonus Nido 2018, al via le domande: come ottenere mille euro

Che cos’è il Bonus Nido

Una delle misure previste dalla legge di stabilità del 7 dicembre 2016 è il bonus nido. Si tratta di un contributo il cui importo massimo è di 1000 euro per 11 mensilità. Questo importo è volto al pagamento delle rette per la frequenza degli asili nido pubblici ma anche privati. È possibile, inoltre, pagare con questo importo, ogni tipo di assistenza domiciliare nei riguardi di bambini con meno di tre anni che sono affetti da patologie croniche molto gravi. Questo bonus spetterà per un totale di 3 anni e dunque per un massimo di tremila euro. Sarà erogato direttamente dall’INPS in 11 mesi, versando un importo pari a 90,9 euro al mese.

A chi spetta il Bonus Nido 2018

Il bonus nido 2018 spetta a tutti i genitori dei bambini che siano stati adottati o che siano nati dal primo gennaio 2016 e che risultano iscritti ad asili nido o privati. Non c’è alcun limite di reddito e quindi non è richiesto un tetto ISEE per poter accedere al contributo.

Requisiti da avere per il Bonus Nido

Il Bonus Nido potrà essere richiesto da tutte le famiglie che hanno determinati requisiti tra i quali:

– essere cittadini italiani o di uno Stato dell’Unione Europea, oppure cittadino di Stato extracomunitario con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o di una delle carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione Europea
– avere la residenza in Italia
– aver sostenuto la spesa per l’asilo nido
– il richiedente dovrà anche coabitare con il figlio ed avere la dimora nello stesso comune, in caso di supporto presso la propria abitazione
– non usufruire di benefici e detrazioni fiscali per spese relative all’iscrizione dell’asilo nido
– non beneficiare di altri voucher baby sitter e asilo nido
– il bambino dovrà essere iscritto al nido per tutto l’intero anno.

Bonus Asilo Nido 2018, a chi spetta e come presentare la domanda

Come presentare la domanda per il Bonus Nido

Così come è possibile leggere sul sito dell’Inps, la domanda potrà essere presentata da tutti i genitori di bambini nati ed adottati a partire dal primo gennaio 2016. Le domande dovranno partire dalle ore 10:00 del 29 gennaio 2018 e potranno essere inviate fino alle ore 23:59 del 31 dicembre 2018.

Queste potranno essere presentate online attraverso i servizi telematici dell’INPS, ma anche di persona attraverso un patronato. Sarà possibile presentare la domanda via telefono chiamando il numero verde 803.164 – totalmente gratuito da linea fissa – oppure il numero 06164.164 da rete mobile, con una tariffazione a proprio carico.

Insieme alla domanda di richiesta del bonus asilo nido bisognerà presentare pure tutta la documentazione che dimostra il pagamento di almeno una retta della struttura. Questa documentazione consiste in una ricevuta oppure un bollettino bancario o postale o una fattura quietanza che possa dimostrare l’effettivo pagamento della retta.

Il bonus verrà poi erogato attraverso un accredito su conto corrente bancario o postale, o su libretto postale, oppure tramite bonifico domiciliato o ancora attraverso una carta prepagata con IBAN.

Ho studiato Servizio Sociale, ma da oltre 5 anni lavoro nella realizzazione di contenuti per il web. Ho 33 anni e sono appassionata da sempre di scrittura, mi sono affiancata a questo lavoro perché mi permette di apprendere e condividere con gli altri importanti notizie e contenuti. Sposata da due anni, adesso il mio sogno è quello di diventare mamma. Amo i bambini e questo mi ha spinto a scrivere per Passione mamma, dove non soltanto posso condividere le mie conoscenze ed esperienze, ma posso anche apprendere tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *