pinocchio

I bambini che dicono le bugie sono più intelligenti

Se il bambino dice le bugie è più intelligente

Chi dice le bugie ha il naso lungo, le gambe corte… e il cervello più sviluppato! A ribadirlo una ricerca canadese che ha rivelato che se il bambino racconta delle balle significa che sta crescendo bene e in salute. Lo studio guidato dal direttore Kang Lee ha analizzato ben 1200 bambini e dimostrato che mentire è normale.

Lo studio scientifico ha evidenzato che più si è precoci nel dire bugie, più si è lanciati nella crescita. Ovvero, si sta crescendo in salute e lo sviluppo cognitivo del bambino va avanti a meraviglia. Le bugie, dunque, sono il primo segnale che la crescita e lo sviluppo stanno procedendo nel migliore dei modi.

Lo studio su 1200 bambini

L’indagine condotta dalla Toronto University ha coinvolto più di mille bambini di età compresa tra i 2 e i 17 anni, ai quali è stato proibito di voltarsi mentre uscivano da una stanza per guardare un gioco che era alle loro spalle. Spiati da una telecamera nascosta, i ricercatori hanno potuto immortalare le loro reazioni e verificare la veridicità delle loro risposte avvenute in un secondo momento.

Successivamente è stato chiesto a tutti se si fossero voltati a guardare il gioco che avevano dietro le spalle e poi è stata confrontata la loro risposta con le riprese della videocamera. Il 90% di loro avevano mentito e in particolare i bambini di età compresa tra i due e i quattro anni.

pinocchio

Dire bugie da bambini è normale

Il direttore Kang Lee ha spiegato alla stampa che mentire è assolutamente normale e fa parte del sano processo di crescita. Il motivo? Per raccontare frottole e saperle poi mantenere a lungo c’è bisogno di un grande sforzo intellettivo.

Se il bambino – soprattutto prima dei 5 anni – riesce a mentire sta mettendo a frutto le sue capacità cognitive e sociali e in particolare quelle di autocontrollo.

Lo studioso ha poi riferito che questo non significa che chi mentirà da piccolo da grande sarà un bugiardo patologico. Questo non è altro che un passaggio normale e comune della crescita del bambino, che va rispettato senza troppi allarmismi.


Leggi anche: 5 cose da fare per rendere i bambini più intelligenti


Ma una bugia va punita o meno dai genitori? Solo mamma e papà possono decidere come comportarsi con i propri figli…

Curiosa, testarda e determinata. Laureata in Comunicazione, Editoria e Scrittura, ho iniziato a lavorare nel mondo del giornalismo all'età di 18 anni. Adoro i bambini e la loro purezza; sogno una famiglia numerosa con 5 figlie femmine. Riuscirò nell'impresa? Intanto mi alleno scrivendo per Passione Mamma! Email: a.latilla@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *