padre con in braccio il neonato

8 cose che le mamme devono sapere sui neo papà

8 cose che le mamme devono assolutamente sapere sui neo papà

Diventare padri è un’esperienza bella quanto quella che fanno le mamme. Il loro ruolo è senz’altro differente ma fondamentale all’interno della famiglia. Diventare papà non è cosa semplice, specie agli inizi, e le neo mamme dovrebbero comprendere alcune cose affinché il rapporto non subisca brusche variazioni. Andiamo a capire di quali cose si tratta.

Appena diventano madri, le donne mettono in primo piano l’interesse per il figlio neonato, come è giusto che sia. Le necessità ed i bisogni del piccolino assorbono la nuova mamma in tutto e per tutto. E il neo papà? Cosa bisogna sapere su di lui in questo momento così particolare della sua vita? È bene che le mamme nonché mogli o compagne comprendano 8 cose sui neo papà.

  1. Si sente messo in secondo piano. La realtà dei fatti dimostra proprio che la diade madre-bambino assume una valenza assoluta. Il neo papà sembra non trovare una collocazione specifica perché ritiene non fondamentale il suo ruolo. Includerlo e renderlo partecipe ai gesti di affetto e all’intimità che si crea con il bambino può aiutarlo a non sentirsi da parte.
  2. Ha bisogno di fare esperienza. Le mamme sono guidate dall’istinto materno ed è del tutto naturale per loro consolidare il rapporto con il bambino. I padri hanno bisogno di fiducia e di possibilità per lasciare che il proprio istinto possa guidarli. Per questa ragione è importantissimo che dedichino al figlio la maggior parte del tempo disponibile. Prenderlo in braccio sin da subito affrontando le paure, cambiargli il pannolino o somministrargli il biberon per la poppata sono tutte modalità che favoriscono il rapporto padre figlio.
  3. È preoccupato. Diventare neo genitori spaventa. Soprattutto per i neo papà è difficile superare alcune paure. Le preoccupazioni riguardo al bambino possono essere talmente forti da turbarlo continuamente. Il bambino non mangia a sufficienza, ha le coliche o piange sempre. Sono preoccupazioni che appartengono anche alla madre. Il piccolo si sta adattando alla nuova vita. Cercare di rassicurarlo sulla salute del piccolo consente di affrontare ansie ed agitazioni inutili.
  4. Potrebbe provare nostalgia dei tempi della spensieratezza. Con l’arrivo del bebè ogni cosa ha subìto una vera rivoluzione. Magari non si ha più la possibilità di godersi di un pomeriggio in relax o di un’uscita tra amici. Il neo papà ci pensa eccome a quello che fu del tempo passato ma non lo dice per non turbare la serenità della partner. Potrebbe allora essere utile che la neo mamma favorisca ogni tanto un momento al neo papà da ritagliarsi tutto per sé senza innescare in lui sensi di colpa.
  5. Cosa fare in caso di coliche

  6. Pensa al sesso in continuazione. Al neo papà manca l’intimità. Ha un forte desiderio di fare l’amore e di sentire la complicità. Sappiano bene quanto il sesso sia importante per l’uomo. Magari la neo mamma può ritenere che sia ancora troppo presto per riprendere i rapporti. In tal caso qualche coccola o scambio di effusioni può dimostrargli l’amore e il coinvolgimento che si prova per lui.
  7. Desidera uno scambio di compiti . Nei primi giorni dopo la nascita il neo papà viene spesso delegato per le commissioni varie come l’acquisto dei pannolini oppure la spesa in generale per la casa. Lui non vuole essere utile solo a tale scopo: ha bisogno di fare molto di più. Per questa ragione ogni tanto bisognerebbe provare a scambiarsi di ruolo. Anche solo per un’oretta mentre lui resta a casa a badare al bambino la mamma potrebbe provvedere al resto.
  8. Vuole sentirsi dire grazie. Ringraziarlo ogni tanto per tutto quello che fa. Può farlo sentire appagato e rappresenta inoltre una conferma che ciò che fa lo sta facendo bene. Ottenere un ringraziamento induce a continuare verso la direzione giusta e a fare le cose con maggiore impegno e dedizione.

  9. Leggi anche: 8 cose che i papà devono sapere sulle neo mamme


  10. Necessita di comunicare i suoi sentimenti. Ritagliarsi un momento per ascoltare i sentimenti che il neo papà prova o per sapere come sta vivendo questo momento è assolutamente importante per lui ma anche per la coppia stessa. La mancanza di comunicazione infatti è la causa principale di molti litigi ed incomprensioni che logorano a lungo andare i rapporti. Parlarsi apertamente aiuta invece a ritrovare la serenità.
  11. Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità, adoro il mondo dei bimbi trascorro con loro la maggior parte del mio tempo facendogli da tata. Mi diletto a scrivere per Passione Mamma e ciò mi riempie di gioia e soddisfazione. Sogno di scrivere un libro dedicato al mondo delle donne in dolce attesa, perché ritengo sia davvero straordinario ciò che la natura ci ha donato. Email: f.fiore@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *