foto_astringenti_vaginali

La vagina dopo il parto cambia per sempre: 5 cose da sapere

Come cambia la vagina dopo il parto

La paura di ogni donna che dovrà o ha appena partorito è quella di subire dei cambiamenti permanenti nella zona genitale. Le domande ricorrenti riguardano spesso sia la vagina, e il ritorno alle dimensioni precedenti il parto, che la ripresa dell’attività sessuale.

1. Cosa accade alla vagina durante il parto

Durante il parto i muscoli del canale del parto, nonché quelli dell’area vagino-perineale subiscono ad opera degli ormoni e dell’azione di stiramento della PP (parte presentata) del feto, una dilatazione notevole. Nonostante il parto si sia svolta da sempre secondo tale dinamiche, c’è sempre lo stupore legato al come un corpo così voluminoso possa riuscire a passare attraverso un canale tanto stretto.

2. In quanto tempo la vagina ritorna delle sue dimensioni

Dopo il parto la vagina ritorna alle dimensioni originarie in circa 6 mesi. Ciò non significa astinenza per un periodo tanto lungo. In genere, dopo circa 30-40 giorni, è possibile tornare alla vita sessuale con il proprio partner.

3. Ostacoli alla ripresa dell’attività sessuale

Nonostante dopo un mese si possa ritornare a praticare sesso, molte donne non riescono. Questo è dovuto al dolore o fastidio che le neo-mamme provano durante l’atto. I problemi insorgono soprattutto nelle donne che durante il parto hanno subito un’episiotomia o in quelle alle quali sono stati apposti dei punti di sutura.

calo libido

4. Calo della libido

Vi sono donne che, nonostante abbiano avuto una ripresa anatomica e funzionale molto rapida, non hanno desiderio. Talvolta questo diventa motivo di crisi con il proprio partner ma non è possibile fare una colpa alla donna che, stanca, affaticata dall’accudimento e provata dall’allattamento, considera l’intimità col proprio compagno l’ultima priorità. La stanchezza, poi, è un’aggravante: la maggiore causa legata al calo della libido è proprio l’assetto ormonale durante l’allattamento che determina un calo del desiderio.

5. Il sesso non è più lo stesso

Le donne che riprendono l’attività sessuale riferiscono che dopo il parto le sensazioni provate durante un rapporto sono cambiate. Questo è vero se si considera che durante il parto, come detto, si verifica uno stiramento della muscolatura del pavimento pelvico. Cosa fare? Può essere utile adottare una posizione sessuale adatta. Specificatamente assumere le posizioni nelle quali l’uomo sta sopra alla donna e lei chiude le gambe: questo aumenta l’aderenza delle pareti vaginali e la sensazione di strettezza.

Nel lungo termine, se si desidera avere una ripresa della tonicità muscolare, sono utili gli esercizi di Kegel che permettono di tonificare in modo semplice i muscoli del pavimento pelvico.
Se dopo alcuni mesi di esercizio non sentite di aver risultati potete usare le palline vaginali. Inserite le palline in vagina e poi camminate per casa cercando di non farle cadere. Acquisendo tonicità, le palline via via saranno trattenute per più minuti.

Testarda e curiosa, sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Trascorro il mio tempo libero viaggiando: adoro sorprendermi osservando fenomeni naturali o ciò che l'uomo è riuscito a creare nei secoli. Laureata in Ostetricia e Masterizzata in Management e Coordinamento, ho deciso di scrivere su PassioneMamma per condividere con voi le mie conoscenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *