foto_bere tè fa bene

The in gravidanza? Solo in certi casi

The in gravidanza

Un caffè o un tè, caldo o freddo che sia, contiene sostanze eccitanti. Queste sostanze, nel caso del caffè si identificano nella caffeina, mentre nel caso del tè è la teina. Entrambe sono sostanze che agiscono sul sistema nervoso, aumentando l’attenzione, contrastando la sonnolenza e la stanchezza. Se si è impegnati in uno sforzo intellettuale per ragioni di studio o di lavoro, tutto ciò implica un grande vantaggio. Ma bere caffè in gravidanza, come anche il the, richiede una certa prudenza.

Caffeina e teina non causano malformazioni al feto, numerosi studi sono rassicuranti in merito a questo. Tali sostanze superano, però, la barriera fisica costituita dalla placenta. Per questa ragione, è molto importante che le gestanti siano a conoscenza delle conseguenze di un’esagerazione nel consumo di certe bevande.

Il piccolo potrebbe nascere con una maggiore frequenza cardiaca e respiratoria e con problemi di insonnia. Questi disturbi, che comunque sono transitori, si possono completamente evitare se ci si mantiene entro dosi moderate. Solo in questo senso, il tè fa male.

the in gravidanza

The verde in gravidanza

Cosa bere per digerire? Il the verde fa male? Un paio di tazzine di caffè al giorno, oppure un caffè e un tè, si possono bere in tutta tranquillità se si ha voglia. Lo dimostrano numerosi studi e lo riportano le linee guida nazionali e internazionali per la conduzione della gravidanza fisiologica.

Ad essere precisi, in quelle Italiane, si parla di massimo 3 tazzine di caffè al giorno, pari a 300 ml. Ma è opportuno fare attenzione anche al the. Dati rassicuranti, quindi, permettono a tutte le gestanti di gustarsi senza ansie una tazzina di espresso o un bel bicchiere di caffè freddo, bere the verde, tisane e tutto ciò che si ha piacere bere, con moderazione.

the verde in gravidanza

Ovviamente ci si riferisce a the e tisane solo per chi è abituata a consumare tali bevande. Bisogna fare attenzione anche all’acqua che si usa per la preparazione di tali bevande. Tutto ciò per ragioni di sicurezza igienica. L’alternativa pomeridiana al caffè è il tè freddo, una bevanda leggermente meno eccitante, una tazza di caffè corrisponde approssimativamente a due tazze di te.

Attenzione però a un esagerare con lo zucchero, che in gravidanza può alzare troppo la glicemia. Un’altra valida alternativa per chi non può fare a meno del the e non vuole esagerare è il the deteinato. In gravidanza tutto ciò che si ingerisce richiede moderazione e cautela, basta mettere in pratica piccole accortezze.

Sono un'ostetrica e svolgo con passione e dedizione il mio lavoro, orgogliosa, testarda e determinata in tutto quello che faccio. In virtù di questo continuo a studiare e specializzarmi per aumentare la mia preparazione, svolgo attività di volontariato e conduco corsi di accompagnamento alla nascita. Inoltre, adoro comunicare e mettere a disposizione delle donne le mie conoscenze e competenze!! :) Email: j.gugliotta@passionemamma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *