foto_romina_power

Romina Power, la dedica d’amore a Ylenia, la figlia scomparsa

La sua scomparsa aveva scioccato l’Italia e il mondo intero: Ylenia Carrisi, figlia di Albano e Romina Power, è sparita ormai 24 anni fa. La ragazza aveva 23 anni quando sparì misteriosamente. Andata a New Orleans per un viaggio, i genitori dopo qualche tempo non ebbero più sue notizie. In tutti questi anni, nonostante le molte segnalazioni, Ylenia non è mai stata ritrovata, né viva né morta. Nonostante secondo la polizia il caso sia chiuso e la ragazza sia morta, sua madre continua a sperare che sia viva. Romina, qualche giorno fa, in occasione del compleanno della figlia, ha voluto farle una dedica sui social.

La fotografia e la dedica su Instagram

“Buon compleanno piccola mia, ti ameremo sempre con tutto il cuore.” ha scritto sui social Romina. Accanto alla dolce dedica, una bellissima fotografia della Power, Ylenia e le altre due figlie, Cristel e Romina Jr Yolanda. Parole semplici ma allo stesso tempo profonde e cariche di significato ma soprattutto del dolore di una madre che da 24 anni non ha notizie di sua figlia.

Nonostante non sia più con lei da 24 anni, Romina, come tutte le mamme del mondo, ha deciso di fare gli auguri a sua figlia. La ragazza avrebbe compiuto 47 anni il 29 novembre. Sua mamma nonostante i tanti anni senza di lei non dimentica, e le augura buon compleanno.

Happy birthday my sweet one ❤ we will always love you with all our hearts ❤

A post shared by Romina Power (@rominaspower) on

Ylenia è scomparsa da 24 anni

La ragazza nel 1993 si recò in Belize, uno Stato del Sud America. Suo fratello Yari durante il periodo di Natale decise di farle una sorpresa andando da lei, ma non la trovò. Ylenia era già partita per New Orleans. Il 1 gennaio Ylenia parlò per l’ultima volta al telefono con la sua famiglia.

Per la polizia la ragazza è morta il 6 gennaio 1994: secondo una testimonianza, una ragazza molto simile a Ylenia si buttò nel Mississippi, affogando nell’acqua. Secondo Albano quella ragazza era proprio sua figlia, perché il testimone ha rivelato che la donna prima di gettarsi disse: “Io appartengo alle acque”, cosa che Ylenia diceva spesso.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. Non sono ancora mamma ma spero di avere una famiglia numerosa e felice. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto." (G.Leopardi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *