La mamma non lo fa mangiare per mesi: grave un bimbo di 8 mesi

Ricoverato a 8 mesi perché la mamma non lo fa mangiare: è grave

Ha dell’incredibile la storia che viene dagli Stati Uniti: un bimbo di soli otto anni è ricoverato in gravissime condizioni in ospedale. Il motivo? Il piccolo è denutrito, la mamma non lo fa mangiare. La donna, una ventinovenne di Gloversville, una città americana dello Stato di New York, è stata arrestata dalla polizia.

In casa trovate tante confezioni di latte mai aperte

La mamma del piccolo si chiama Crystyl Mohrlock-Young e, secondo quanto riportato dai media statunitensi, non avrebbe saputo giustificare il perché del suo gesto agli inquirenti. La polizia ha fatto sapere di aver rinvenuto nell’abitazione della giovane tanto cibo mai consumato e confezioni di latte ancora piene.

Il piccolo è stato trovato in condizioni “disastrose”

Il figlio della donna, che ha solo otto mesi, è stato trovato dagli agenti in condizioni che gli stessi hanno definito “disastrose”. Il bambino era magrissimo, pesava la metà del normale, era malnutrito e disidratato. La persona che lo ha soccorso lo ha portato immediatamente nell’ospedale più vicino, dopo le indagini è poi scattato il fermo per la mamma.

La donna ha precedenti penali: i figli affidati ai parenti

Crystyl ha altri due figli – che ora sono stati affidati ad alcuni parenti – e sarebbe stata coinvolta in passato in alcuni piccoli reati. Ai media ha parlato il capitano Micheal Scott, della polizia di Gloversville: “Ha ciò di cui hai bisogno per prendersi cura dei tuoi figli e ha scelto di non farlo, qualunque sia la ragione, è imperdonabile“, ha fatto sapere.

La mamma è in carcere in attesa di processo

Il bambino dopo il ricovero in ospedale, è stato riabilitato ed è ora stato affidato ad una famiglia che si prenderà cura di lui. I fratellini del piccolo sono stati ospitati dai parenti, mentre la donna accusata di aver fatto morire di fame il figlio è attualmente in carcere, detenuta nella contea di Fulton. La prossima settimana apparirà in tribunale per spiegare, o almeno cercare di farlo, le ragioni del suo folle gesto.

Caso non isolato

Non è la prima volta che si verifica un caso del genere. Nel dicembre del 2016, esattamente un anno fa, una mamma ucraina di 20 anni aveva lasciato in casa da soli i figli di uno e due anni per partire in vacanza nove giorni con il nuovo fidanzato. Il bambino più piccolo alla fine è morto per la fame.

Studentessa di Lettere a Tor Vergata, da sempre appassionata di giornalismo e comunicazione. Per Passione Mamma mi occupo di notizie d'attualità e curiosità sui bambini. Non ho ancora figli ma quando sarà il momento non sarò di certo una mamma impreparata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *